Biscuits Maison

We had some friends over the last two days and we thought it would be nice to welcome them with these handmade biscuits. The recipe is from the french book  “Biscuits Maison“, that comes with the lovely biscuit stamp.

Ingredients:

200 gr butter

200 gr sugar

2 eggs

400 gr flour

(crushed pistachios, crushed French pralines, cocoa powder or just a little more flour for the plain version)

Mix sugar and eggs. Gradually add flour. Cut in the butter. Add pistachios, pralines or wathever you choose. Knead until you have a soft dough.

Roll out the dough with a rolling pin and cut out circles with a glass or biscuit cutter and stamp them.

Bake 10 minutes at 180°C.

 

Comments

  1. daniela says

    Una vera “chiccheria” il timbro. In rete ho visto anche che per ottenere un decoro si può usare un vecchio centrino all’uncinetto da posare sulla frolla prima di passare il mattarello. Per evitare di pasticciare il centrino ho pensato di usare quelli terribili in plastica che, in questo caso, mi sembrerebbero fare allo scopo. Io però non ce l’ho una meraviglia così ad assaggiare i miei biscotti. Non vale.

  2. v. says

    fantastico !!!!1 sarà un mio prossimo acquisto perché ai miei figli piacciono molto i biscotti fatti in casa..io uso le formine del pongo……..
    forte l’idea dei pistacchi
    a presto ciao

  3. donatella says

    molto belli nell’aspetto e mi incuriosisce il gusto!! variante al cacao…rosa e verde coi coloranti alimentari ?o meglio sarebbe un goccio di concentrato ai frutti rossi……….slurp !
    senti claudia cambiando discorso ti farebbe piacere proporci un post sullo spannolinamento…?visto che recentemenete lo hai affrontato per la terza volta ………..sei un esperta !!ciao :)

    • says

      Verde con i pistacchi, rosa con le praline. Per quanto riguarda lo spannolinamento non so… Chiara ha praticamente fatto tutto da sola, mentre gli altri mi sembrano così lontani…

      • donatella says

        mmmmmh ………beh no no io pensavo che con chiara magari avevi seguito comunque un percorso…………..

        scusa la stupidata……emh …le praline….qui sono cioccolatini ripieni..oppure nocciole o mandorle ricoperte da …come dire ..si pralinate tipo confettate…..tu intendi dei confettini colorati ?caramelline ?anche per i biscotti viola ?

        • says

          Con Chiara mi è andata bene. Sarà il fatto che, essendo la terza, ero meno ansiosa?

          Le praline sono quelle che vedi nella foto cliccando sul link alla parola “praline” nel testo. Non credo esistano in Italia. Di biscotti viola io non ne ho fatti ma puoi usare qualche goccia di colorante alimentare.

          • donatella says

            ……..beh io con la seconda ero effettivamente meno in ansia …ora mi sto mettendo il problema che me la sto prendendo comoda anche se in giro vedo che vanno ben oltre ………..chissà perchè ma io di rado mi consolo vedendo gli altri uuufff!!!

            scusa….solo che io vedo viola nei biscotti della prima foto :) (devono essere quelli al cacao…magari un riflesso..)e mi son piaciuti…..sai …colori moda….;)

          • says

            Sì, i biscotti che ti sembrano viola sono quelli al cacao.

            Per quanto riguarda lo spannolinamento io ho provato con Chiara lo scorso anno (a 18 mesi, l’età che aveva Leo quando l’ho spannolinato) e non ha voluto saperne. Quest’anno in due settimane via il pannolino giorno e notte. Quindi l’unico consiglio che ti posso dare è di rispettare i suoi tempi e non guardare gli altri.

  4. says

    Ciao, leggo spesso i tuoi appubnti di vita ma non amo (chissà perchè?) lasciare commenti, questa volta però sono curiosa: ma il colore rosa da cos’è dato? Grazie in anticipo per la riposta

Leave a comment