Mamma Imaginarium e la Testimonial Ideale
Come già sapete, gli sponsor di questo blog sono selezionati in base ad...
I nostri dolci momenti con Kinder Diario
Nelle scorse settimane mi è stato proposto di testare la nuova app di...

L’angolo Lettura

Prima…

Durante…

E dopo:

Lo so, lo so, il forno a legna non era male. Peccato che fosse ad altezza bambino e che la canna fumaria fosse chiusa. Abbiamo recuperato la struttura interna che (prima o poi) installeremo sul terrazzo. Nel frattempo ci siamo regalati un piccolo angolo lettura. Avrei voluto una libreria su misura ma il budget ridotto non lo permetteva. Abbiamo quindi optato per due diversi modelli di Expedit (questo e questo) sovrapposti.

La poltroncina PS Lomsk è uno dei regali che Chiara ha ricevuto per il suo secondo compleanno. Dopo aver manifestato il suo apprezzamento per quella che si trova nella sala d’attesa della scuola di circo, nella quale si barrica ogni volta che accompagnamo Leonardo, ne ha finamlente avuta una tutta per sé.

Se vi state chiedendo cosa facessi io mentre gli altri lavoravano… beh, scattavo le foto!

Commenti

  1. dice

    Che bello vedere come una casa viene personalizzata da tutti i componenti della famiglia e prende forma piano piano.Sono fermamente convinta che il budget basso non e’ assolutamente d’impedimento per arredare una casa in modo caldo e bello visivamente.Quello che conta e’ il cuore…Chocolat.

  2. dice

    Che bell’angolino, caldo e accogliente… Posso venire a leggere a casa vostra di tanto in tanto?
    La ricerca della casa procede ma fin’ora non da grandi risultati. La strada è lunga.
    Un bacio
    Francesca

  3. dice

    Anche noi abbiamo quella poltroncina-ovetto: l’abbiamo trovata quest’estate nell’angolo delle occasioni ed è stata un ottimo acquisto.
    Oltretutto, anch’io sto meditando di comprare una libreria Expedit: Billy si è rivelata un po’ deboluccia per i nostri tomi.

  4. dice

    Veramente carino questo nuovo angolo di casa. vedo che tuo marito è uno che si adatta con i lavori di manutenzione: le cose che ti fai da solo sono quelle che vengono meglio, perchè sai esattamente cosa vuoi e stai attento a farli bene e soprattutto non li paghi.
    Anche mio marito per mia fortuna sa fare un sacco di robe, ha proprio la vena artistica: modifica tutto, aggiusta, crea lampadari, quadri, mi taglia i capelli e cucina primi da schef.
    Di contro è uno molto pignolo, del tipo che se cucino con un po piu di sale…piuttosto non mangia.
    Bellissimi anche i bimbi al lavoro.
    P.S. ma non dovevate cambiare casa?

  5. dice

    Bellissimo! Deve dare una profonda soddisfazione plasmare la casa a immagine dei propri desideri… direi che però manca ancora una lampada a piantana… urge ulteriore spedizione all’Ikea (ogni scusa è buona ;-)))! Mia cognata – che mi conosce bene- mi ha regalato un buono Ikea, per Natale… ma la panza sconsiglia il viaggio… dovrò resistere, tortura ;-DD!

  6. dice

    La prima cosa che ho pensato è stato: sacrilegio! poi ho visto il risultato e direi che mi piacerebbe proprio rintanarmi lì a leggere…se ci fosse la poltroncina di Chiara a misura di mamma ancora meglio!!!!

  7. barbara dice

    che bello! ad ogni stanza di casa tua che ci apri aumenta la mia voglia e la mia curiosità verso un ambiente che pare proprio accogliente e familiare!
    bravi tutti, bimbi compresi!

    barbara f.

  8. nadia dice

    Ed io che non vedevo l’ora di mangiare una fetta di pizza! Devo comunque dire che l’angolo della lettura è venuto benissimo. Bravi anche ai piccoli decoratori.
    Ciao

  9. mammafrau dice

    bravissimi! noi abbiamo angoletti sparsi, incastrati a tetris come ogni cosa qui dentro! la lomsk qui invece non è molto apprezzata, a me piace così tanto:(

  10. Silvia dice

    bellissimo angolo lettura e quella poltroncina ikea è uno dei sogni probiti dei miei bimbi: costa sempre troppo…

  11. dice

    Belissimo! Noi, invece, abbiamo rinunciato al camino per l’angolo giochi…e di angoli disponibili per la lettura non ce ne sono più…sigh! La prossima casa la prendo a pianta ottagonale, cosi “avoglia ad angoli” !!!
    Mi viene in mente quella barzelletta di uno che cercava una casa rotonda, ne trova finalmente una e chiede con insistenza se fosse veramente tutta rotonda, con il bagno, la camera, la cucina, il salone rotondi…si si ripete l’agente immobiliare…meno male – fa quello – sa, mia suocera mi ha chiesto se c’era un angolino per lei…:-)

    • Claudia dice

      Non riordino prima di scattare le foto. Però evito di pubblicare le foto in cui si vede il disordine! ;-)

      In casi particolari come quelli dei post nei quali vi presento le varie parti della mia casa, più che riordinare prima di scattare le foto, ho scattato le foto dopo aver riordinato (che non è la stessa cosa… si capisce?).

      In questo caso, beh, ho scattato prima, durante, e subito dopo aver finito di sistemare l’angolino. Prima che arrivasse il disordine, appunto.

  12. dice

    Ciao Claudia,
    volevo chiederti un consiglio, visto che coinvolgete molto i vostri bambini anche in questi lavori e, anche noi, a breve dovremo metter mano a vernici e pennelli per sistemare almeno una parete della futura camera dei bimbi: di sicuro Riccardo (che ha 4 anni) vorrà aiutare il papà a dipingere con la famosa vernice effetto lavagna ma probabilmente la parte che dipingerà lui verrà un pò, come dire… pasticciata…
    Mio marito teme che se ci rimette mano lui, Riccardo potrebbe offendersi e tirarsi indietro nella prosecuzione del lavoro, dicendo che non è capace (come è già capitato).
    Per cui ora siamo al bivio: bimbo fiero ma lavagna così-così o lavagna perfetta (forse!) fatta (o finita) solo dal papà?
    Voi avete avuto questo “problema”?

    grazie 1000
    ciao ciao
    Chiara

Lascia un commento