Tutti i nostri Lavoretti di Halloween
Sono tanti i progetti a tema Halloween che abbiamo condiviso nel corso...
Costumi di Halloween [Last Minute] Fai-da-Te: Il Diavoletto
Mentre leggete sono in viaggio verso Roma. Tornerò a casa mercoledì,...

Mercoledì

Come ormai già sapete, in Francia il mercoledì non si va a scuola. E’ il giorno dedicato alle attività extrascolastiche. E se purtroppo non ci sono, da queste parti, scuole di capoeira, Leonardo ha trovato un’alternativa altrettanto consona al suo temperamento: la scuola di circo.

Gloria continuerà invece con la danza classica, che sembra essere per lei una vera passione.

E… rullo di tamburi, se riusciremo a trovare una persona di fiducia a cui affidare i bambini anche io e Jean ci concederemo, una volta a settimana, un paio d’ore di svago. Di cosa si tratta? Beh, aspettiamo di vedere se la cosa va in porto…

(Immagine tratta dal sito dedicato al Festival di Charivarue)

Commenti

  1. Tania dice

    Non mi ricordavo che il Mercoledì in Francia non si va a scuola e il Sabato sì e la Domenica naturalmente no?!!
    O sbaglio?
    Mi chiedevo ma esiste una diversità come concezione di vita, tra il Nord della Francia e il Sud, come esiste in Italia le regioni del Nord che sono tenute considerate diversamente dal Sud?Premetto non sono razzista?
    Ma quando sono andata in Corsica mi hanno fatto un discorso strano dicendomi che è come in Italia e anche in Francia c’è differenza tra Nord e Sud ? E’ vero?
    E tu come ti trovi apparte la casa sei vicino ad un paese o una cittadina ben organizzata?

    • Claudia dice

      Certo che no, si va a scuola solo lunedì, martedì, giovedì e venerdì.

      Anche qui, come un po’ ovunque, ci sono differenze tra il nord e il sud, ma non paragonerei la situazione a quella italiana. A parte i parigini che sono un po’ odiati da tutti o casi particolari con motivazioni personali, non mi risulta ci siano forme di “razzismo”.

      Noi siamo davvero sperduti… chi pensava che prima vivessimo “fuori dal mondo” non ha ancora visto dove siamo finiti! ;-)

  2. dice

    che bello! sai che anche noi avevamo pensato di iscrivere i piccoli alla scuola circense di bologna? quest’anno però alla fine abbiamo deciso di avvicinarli al cavallo, un animale che dona così tanto a noi esseri umani, la scuola circense è in una zona troppo lontana e diventa faticoso per loro e noi frequentarla!
    bellissima l’immagine che hai scelto.
    buona giornata

  3. dice

    lo so che in Francia non si va a scuola il Merocledi’ mattina, ma dipende dalla scuola, almeno a Nice e a Parigi é cosi’, ho amiche che abitano in quelle città…

    qui invece si va a scuola, rimane il pomeriggio, pero’ il Sabato non vanno fino al College, poi si…

    che belle attività fanno i tuoi pupi, la mia ha fatto danza classica per 8 anni ora ha smesso e si cimenta in altro….

    buona giornata!!

    in bocca al lupo per il vostro progetto….di svago!!

    • Claudia dice

      In tutte le scuole elementari francesi vige la settimana di quattro giorni: lunedì, martedì, giovedì e venerdì. Non so come funzioni più tardi o in scuole particolari, né se ci siano regioni escluse da questa normativa…

      • dice

        si in effetti sono scuole private o sperimentali particolari…(Nice, Parigi)

        qui dipendiamo dall’ambasciata di Rabat, ma tutte le ex missioni sono a pagamento, noi paghiamo il doppio perché italiani, e sono i vari direttori delle scuole che decidono gli orari, qui vanno al mercoledi mattina…maternelle, elementari, college e liceo…

        • Claudia dice

          Gli orari variano leggermente da scuola a scuola, comunque si esce intorno alle 16-16,30, con possibilità di mangiare in mensa

  4. dice

    Scuola di circo?? ma oltre al mercoledì a casa in Francia esistono davvero dei corsi-figata!! Capoeira, circo…da noi al massimo Judo, basket, pallavolo, calcio, nuoto, danza, ginnastica artistica…le solite cose insomma!!! Da quest’anno anche mia figlia ha scelto la sua attività extrascolastica: nuoto! Ha già fatto 2 lezioni ed è gasatissima!
    Quanto a voi…dai che la troverete una persona di fiducia! ve lo meritate un po’ di svago! ;)

  5. dice

    Una mia amica tiene una scuola di minicirco ed effettivamente mi sembra che i suoi allievi siano entusiasti. Bella scelta!
    Qualsiasi cosa tu decida di fare con Jean, se si tratta di danza pensaci bene: io ho alle spalle un disastroso corso di pizzica con Luca e penso che, se mi iscrivessi a un corso di tango o di valzer, sfiorerei la separazione.

    • Claudia dice

      Io non ho né l’una né l’altra, e comunque qui le attività per i bambini (e anche per gli adulti) sono decisamente abbordabili.

  6. dice

    Che bella l’idea della scuola di circo!!!!! Mi è capitato di vedere un programma qualche mese fa proprio im merito a questo e mi era sembrato molto divertente!!
    Chissà il mio cosa vorrà fare quando sarà un po’ più grandino?????

  7. Cristiana dice

    Anche quì esistono diverse scuole di circo il problema,come accennato da bismama,sono i soldi! se hai 4 figli a qualcosa bisogna rinunciare.

  8. dice

    Come sempre un’idea creativa. Il fatto che il mercoledì ci sia una pausa dalla scuola mi sembra molto intelligente, molto al di là del nostro concetto di vita frenetica, senza momenti di ..riflessione. Abito a Firenze, ma anche noi siamo sempre sul filo del trasferimento in Francia (abbiamo già inviato curriculm e ci prenderebbero tutti e due, anche se non so ancora dove), ma per ora teniamo la cosa in sospeso..non si sa poi in fondo perchè. Buona giornata !

      • dice

        Ci siamo innamorati della Provenza e del Perigord, quando possiamo le nostre vacanze le trascorriamo lì. Per però è tutto allo stato nascente per una serie di problemi concreti che dovremmo risolvere prima di trasferirci. O forse è la solita scusa !

  9. dice

    Wow, la scuola di circo, fortissimo!
    John purtroppo quest’anno deve lasciar perdere il corso di pianoforte perché ha scuola quattro pomeriggi e nell’unico pomeriggio libero avrá compiti da fare. Sandro invece continuerá con la lezione di chitarra una volta la settimana, e dopo Natale inizieranno gli incontri di preparazione per la cresima.
    Sono curiosa invece cosa avete in mente voi due! :)

  10. dice

    Anche il mio bimbo più grande quest’anno farà scuola di circo!!! E’ dallo scorso anno che me lo chiede, ma era troppo piccolo. Finalmente potrà imparare a camminare sulle mani, sulla palla, a giocolare e arrampicarsi sulla corda. Sono convinta che, a parte il divertimento, tutto questo sia utilissimo a far sviluppare la consapevolezza del proprio corpo, la coordinazione dei movimenti e la capacità di concentrarsi. E, cosa ancor più importante, a provare, riprovare, provare ancora, finchè non ci si riesce! Anche la determinazione si può imparare…

  11. dice

    ma che bella idea la scuola di circo. qualche tempo fa conobbi un ragazzo che aveva frequentato, mi pare a milano, una vera e propria università circense…molto affascinante. Anche io sono curiosa di sapere: ma se il mercoledì non si va, poi si recupera il sabato?
    E poi, le attività extrascolastiche sono interamente a carico delle famiglie o in qualche modo le istituzioni contribuiscono?

    • Claudia dice

      No, no, niente sabato! Si va a scuola solo quattro giorni a settimana. Le attività extrascolastiche sono a carico dei genitori ma i prezzi sono in genere irrisori (es. 20€ al mese il corso di danza per Gloria) e se conti che tutto il materiale scolastico è fornito dalla scuola (anche in quelle pubbliche) o finanziato dallo stato con un sussidio di 200€ circa all’inizio di ogni anno scolastico, quello che si risparmia può essere tranquillamente investito in altro modo…

  12. dice

    adoro settembre per questo! tutto ricomincia, si fanno progetti, si scelgono nuove attività, si fanno scorte di interessi da consumare durante l’inverno….ci si sente colmi di energia, tutto può diventare possibile.
    E’ un mese pieno di magia!

  13. EleVi dice

    Ti auguro di cuore di trovare una persona di fiducia!!! Che figata la scuola di circo! Sono curiosa di leggere le prime avventure!

  14. dice

    bella questa cosa del mercoledì.. è un pò come un mezzo sabato :) condivido il paio d’ore a due, a me basterebbe anche soltanto stare lì a guardarci negli occhi..

  15. Cristiana dice

    Bene, leggo ora cio’che racconti delle scuole francesi….e del sussidio….Quì a Lucca le scuole di danza costano dagli 80/100 € al mese,e la scuola di circo molto di piu’.Anche la piscina 80€ ma almeno loro mi fanno lo sconto per i fratelli.La bimba frequenta la scuola di musica e le lezioni di strumento variano da 60 a 80 €e prorio questa mattina ho speso un bel 50€ in materiali,compreso il sapone liquido e lo scottex!Se faccio leggere il tuo post a mio marito prepara il trasferimeto.sai cosa mi frena?La lingua,i bambini secondo te come potrebbero inserirsi in una scuola non parlando la lingua?sai se ci sono aiuti per gli stranieri?Sarebbe bello e sicuramente anche il mio lavoro avrebbe piu’riconoscimenti….ma xche’ sono così “fifona”?

Lascia un commento