Giochiamo allo yoga!
A quattro anni dalla prima edizione, «Giochiamo allo yoga» è nuovamente...
Mindfulness con i bambini
Qualche tempo fa vi ho parlato della mindfulness, uno stile di meditazione...

Provenza: Bormes les Mimosas e Le Lavandou

Le lavandou 141

Del nostro viaggio in Provenza sono molte le cose che hanno lasciato il segno. Dai paesini pittoreschi nei quali già sogniamo di andare a vivere (e chi ci conosce sa che siamo da prendere in parola), agli odori ed ai colori indimenticabili. Abbiamo persino testato il pronto soccorso, con Leonardo che ha avuto ben due attacchi di presunta appendicite (ovviamente sempre in piena notte).

A Bormes les Mimosas si trova il Parco dell’Estagnol, una rigogliosa pineta con una spiaggia bellissima, dove l’acqua è limpida e particolarmente bassa, quindi adatta ai bambini. Al parco si accede pagando un biglietto di ingresso di 10€ a macchina (5€ a moto e 1€ a bicicletta). Se arrivate nel tardo pomeriggio, come di solito facciamo noi, vi verrà consegnato un biglietto per godervi un altro pomeriggio senza dover pagare nuovamente l’ingresso.

Il parco (aperto da Pasqua a settembre dalle 8,30) chiude alle 20 e a quell’ora i bagnanti vengono gentilmente invitati a lasciare la spiaggia. A meno che non abbiano prenotato la cena al ristorante L’Estagnol, che si trova all’interno del parco.

Noi abbiamo prenotato solo per poterci godere la spiaggia deserta tra l’ora di chiusura e quella di cena. Un vero spettacolo.

Provence 065

La cena, dal canto suo, è stata assolutamente all’altezza del quadro circostante. Tra le altre cose abbiamo provato la famosa Anchoïade Provenzale (una sorta di versione fredda della nostra bagna cauda).

Provence 110

Quando si visita un posto nuovo, non è facile distinguere un buon ristorante da una “trappola per turisti”. Per questo mi fa piacere segnalarvi un altro ristorante eccellente, questa volta al Lavandou.

Si tratta del ristorante La Favouille. Si trova nella zona pedonale del Lavandou (Place Jean Argaud). Nella piazzetta i bambini possono scorrazzare allegramente senza disturbare il personale o gli altri clienti.

Le lavandou 187

Situato in un angolo da cartolina, questo ristorante mi ha colpita non solo per l’ottima cucina, ma soprattutto per la disponibilità di Olivier, lo chef (nonché titolare del ristorante) che mi ha servito la mia grigliata di gamberoni nature senza sgranare gli occhi perché non volevo la sua meravigliosa salsa al Pastis (provate a chiedere una qualsiasi modifica in un ristorante francese, poi ne parliamo…), e che è andato personalmente a comprare un pacco di spaghetti per Gloria che non aveva trovato, nel menù, nulla che fosse di suo gradimento.

Tanta gentilezza, in un contesto così pittoresco, val bene una segnalazione!

Le lavandou 198

 

Claudia Porta

Blogger, autrice, insegnante di yoga, SUP yoga, meditazione e mindfulness. Insegno dal vivo ma anche tramite videolezioni su youtube e attraverso l'app iOS 10minyoga.

Commenti

  1. dice

    Hai ragione quando si trova gente di questo tipo, gentili e disponibili non si puo’ far altro che far loro un po’ di buona pubblicità …
    noi saremo da quelle parti nel mese di Luglio…mi segno i ritoranti..grazie..!!

  2. dice

    Stremata da due giorni di seggio (come scrutatrice), pronta per andare al lavoro (perchè se lavori a chiamata e ti chiamano non puoi permetterti i due giorni di ferie!), con gli occhi pronti a chiudersi da un momento all’altro, arrivi tu e mi parli di mare e cibo…GRAZIE!!! Ora andrò al lavoro sognando un po’ di Provenza…
    😉
    Giulia

  3. dice

    Che bei posti… mi fai venire una voglia di tornarci!
    Non so se ci siete già passati, ma lì in zona c’è Roussillon con le cave di ocra a cielo aperto in cui i bambini si divertono molto e ne escono tutti rossi e gialli :-)

  4. dice

    Bormes les Mimosas é magnifica,una spiaggia bellissima,ci sono andata tante volte soprattutto da bambina ad imparare a nuotare..ora é un po’ che manco dalla splendida provenza e dai suoi piatti..!! :-)

  5. v@lentin@ dice

    invitante…mi piace poi sentir parlare di queste carinerie del ristoratore!!!Non ci vuole molto ma non è sempre facile trovare qualcuno disponibile…. Adoro la Provenza con i vari ristorantini… vedo che non vi ha ‘rovinato’ il soggiorno nemmeno il fuori programma di Leonardo, ora come sta?

  6. ChiaraC dice

    Accidenti Claudia, che posti meravigliosi! Mi fai venire una voglia matta di fare le valigie e partire…se penso che la scorsa estate me ne sono rimasta a casa con il pancione di sette-otto mesi e che anche quest’anno non potremo andarcene a zonzo per le città come piace a noi perchè il pupo è troppo piccolo…non vedo l’ora che Alessandro cresca per portarlo in giro, adesso mi sembra troppo presto…o dici che è una fissa mia? Hai qualche consiglio per risolvere i problemi pratici (pappe, nanne e via dicendo)di una vacanza con un bebè di otto mesi? Qualche meta da suggerire? grazie e un bacio

  7. dice

    Non ci credo… la settimana prossima andrò con la mia famiglia proprio in quella zona!
    L’idea è proprio quella di goderci il mare, l’entroterra e la buona cucina! Bella coincidenza :-)

Lascia un commento