Montessori - Il Decalogo dell'Educatore
Nei giorni scorsi, sfogliando gli appunti presi durante la mia formazione...
Steiner e Montessori: due metodi a confronto
Questi due personaggi, praticamente contemporanei, hanno lasciato un'impronta...

Saponette alla violetta fatte in casa

 

Saponette alla violetta fatte in casa

Adoro le violette. Tra i fiori di campo, sono le mie preferite in assoluto. Purtroppo il loro periodo di fioritura è estremamente breve. Quest’anno, però, potremo goderci le nostre violette un po’ più a lungo del solito, grazie a queste belle saponette profumate.

019

Mentre caricavo queste foto mi sono ricordata che l’anno scorso, quando siamo andati a raccogliere le violette per le nostre delizie di primavera, Chiara era avvolta nella copertina viola che avevo fatto per lei. Quest’anno è invece Gloria ad indossare la Merinos otto color violetto (la mia preferita in assoluto!), con questo top che ho terminato proprio qualche giorno fa.

020

Ma veniamo a noi. Per realizzare queste saponette, abbiamo acquistato in farmacia una base per sapone alla glicerina. L’abbiamo tagliata a cubetti (qualcuno, credendo di passare inosservato, l’ha persino assaggiata!) e sciolta a bagnomaria.

039

L’abbiamo versata in uno stampo per dolci (sempre lo stesso, già usato per i pastelli a cera riciclati e per le candele) e abbiamo fatto qualche sperimento.

Ad alcune saponette, abbiamo incorporato le violette. Ad altre abbiamo aggiunto qualche goccia di colorante alimentare, ad altre ancora degli oli essenziali.

022

Non eravamo sicuri del risultato, soprattutto per quanto riguarda gli oli essenziali. I bambini avevano notato, proprio nei giorni scorsi, che acqua e olio non si mischiano.

Invece sono venute benissimo. I coloranti si sono mescolati con il composto, e gli oli sono stati incorporati correttamente. Le violette hanno reagito abbastanza bene, ma hanno cambiato colore. Quelle viola sono diventate azzurre, quelle bianche invece sono diventate gialle.

Il risultato è comunque più che soddisfacente, e i bambini non si fanno più pregare per lavarsi le mani.

066

 

Commenti

  1. dice

    Bellissime! Noi invece ieri ci siamo “limitati” a raccogliere qualche violetta e metterle in un bicchiere in cucina. Quest’anno c’è stata un’esplosione di violette, ma purtroppo siamo noi a non avere il tempo di farci qualcosa. Dici che se magari ne congelo un po’ e poi le uso al ritorno dal mare…? Faccio una prova, poi ti so dire!

  2. nadia dice

    che belle, proverò anche io a farle. sarò a mentone nei prossimi giorni e un pensiero andrà a te.Auguri per una serena pasqua a tutti voi.

  3. dice

    nooo meravigliosee!!!! ma si possono fare anche con altri fiori, tipo lavanda??? o petali di rose??
    che meraviglia Claudia, sembra di sentirne il profumo!
    manu

  4. dice

    Sai che sono diventata matta nel cercare la ricette delle “delizie di primavera”? Mi ricordavo di averla letta l’anno scorso e quindi domenica dopo aver raccolto le violette l’ho cercata ma non sono riuscita a trovarla, e ora eccola! Non ti dico come sono venute quelle che ho preparato….un disastro visivo ma almeno profumate al palato.
    Grazie dei suggerimenti

  5. dice

    bellissime le saponette, ma soprattutto i tuoi figli sono sempre più belli!!!!
    io sto ancora aspettando che Benedetta nasca, sono trepidante ormai!!

  6. dice

    ma che belle!!! se la mia piccolina mi da un po’ di tregua voglio cimentarmi anche io. Nel giardino della nostra nuova casa non ho potuto fare a meno di notare le violette!!! Quando siamo arrivati era inverno e c’era la neve ma adesso è un tripudio di pratoline, tarassaco e nontiscordardime. Con qualche spruzzo di violette qua e là! Se solo smettessa di piovere …

  7. Giulia dice

    Ma Gloria sembra proprio una signorina in queste foto, è stupenda, e il top è meraviglioso!!! Se non sbaglio hai fatto due specie di sciarpe e le hai unite??? se così fosse sarebbe alla mia portata…e se cominciassi adesso forse per l’anno prossimo potrei anche farcela a finire ;)
    Giulia

  8. v@lentin@ dice

    ma che belleeeee! delicate, proprio carine.le violette poi….quando ero piccola al mercato c’erano due vecchiette che per pochi franchi vendevano dei deliziosi mazzetti proprio di violette e con le loro foglie come ‘contorno’.Bisognava tener d’occhio il loro banco perchè se ti sfuggivano rischiavamo di perdercele fino all’anno dopo…
    Da oggi i bambini sono in vacanza per una settimana e questa sarebbe proprio una bellissima idea da realizzare!anche qua fanno una fatica a lavarsi le mani….

  9. Irene dice

    Il top è bellissimo, quasi quasi lo farei pure per me!
    Ma per le saponette si possono utilizzare anche altri fiori?

  10. Tania dice

    Simpatica idea proprio divertente!!Non potevi essere che tu a suggerirla come sempre originale!Buona Pasqua a tutti voi!

  11. EUFY dice

    Mi piacerebbe avere le tue preziose indicazioni per creare questo top:è meraviglioso!!!!!!!!…se riesci a pubblicarne un tutorial te ne sarei molto grata,come per ogni tua idea!GRAZIE!!!!!!!! Eufemia.

  12. Claudia dice

    Si tratta di base per sapone alla glicerina. Io lho trovata in farmacia. Ma io vivo in francia. Non posso assicurarti che le farmacie italiane abbiano gli stessi prodotti. Digitando base per sapone su google trovi comunque diverse offerte.

  13. vania dice

    ciao, ho provato ad andare in farmacia per fare il sapone in casa secondo le tue istruzioni. mi dicono che non esiste la glicerina che dici tu perchè esiste solo liquida e poi serve la soda caustica per fare il sapone (che ovviamente non voglio usare). Mi spieghi meglio la procedura e gli ingredienti?
    grazie mille
    vania

  14. vania dice

    si grazie. in farmacia non sanno proprio cosa sia. pensa che hanno chiamato perfino i loro fornitori che dicono che non esiste. su ebay ne ho trovata a tonnellate. quando mi arriverà procederemo con l’esperimento … poi ti faccio sapere come è andata.
    grazie di tutto
    vania
    ps buona Pasqua

  15. nadia dice

    Cara Claudia. io ho los tesso problema di vania. ho provato a cercare la glicerina solida in tutto mentone nei giorni scorsi. nulla da fare. ora proverò a torino sperando di essere più fortunata. ti aggiornerò.

  16. vania dice

    ciao vi scrivo per comunicarvi che la base per il sapone è arrivata! Non c’è stato verso di trovarla in farmacia o in erboristeria. Però su internet ne ho trovate una montagna. Basta fare una ricerca con base per sapone alla glicerina (come diceva Claudia) e si trovano un sacco di offerte. In 2-3 giorni ti arriva a casa. meglio che in negozio.
    Oggi è arrivata e appena finisco di lavorare Anita ed io andremo prima in cerca di violette (in montagna da noi stanno spuntando in questi giorni perchè fa ancora un freddo cane)e poi andremo a casa a preparare il sapone.
    Domenica è il compleanno di Anita (4 anni) ed ho pensato di regalare agli amici che verranno a festeggiarla un piccolo sapone fatto da lei.
    Cosa ne dite?
    Ciao Vania
    PS Grazie a Claudia per gli ottimi spunti che ci da!!!

  17. nadia dice

    Grazie finalmente sono arrivata ad una soluzione.
    Per Vania : in italia la vendono i rivenditori della Stamperia la linea che tiene tutte le cose per il fai da te e per il decoupage oppure i rivenditore della linea “Le MErcerie”.
    Per Claudia: A mentone facendo la passeggiata tra mentone e monaco attaccato ad un cancello di una villa con parco immenso c’era la retina con i semini per gli uccellini. la casa della prateria ha lasciato il segno lì???Inutile dire che vi ho pensato anceh se magari non eri stata tu a lasciarlo.

  18. Vania dice

    ciao … ci sono riuscita ma non solo … grazie a Claudia ho passato uno splendido pomeriggio con la mia bambina (ah le mamme che lavorano…). se vi va guardate su facebook i risultati.
    Vania

  19. nadia dice

    Brava Vania. Anche io ho trovato su Internet, in un sito di Reggio Emilia, e arriverà nei prossimi giorni. non vedo l’ora di provare insieme alla mia piccola.Grazie Claudia. Ciao ciao

  20. Valeria dice

    Finalmente sono riuscita a trovare la base per il sapone alla glicerina in un negozio di -fai da te-le farmacie non sapevano proprio cosa fosse!!!
    Ora mi domando se come stampi potevo utilizzare anche tipo dei vasetti vuoti dello yogurt visto che in casa non ho le formine di silicone….cosa ne pensi?

Lascia un commento