A Colonia con Skylanders
Nelle scorse settimane io e Leo siamo stati al Gamescom (una grande fiera...
Montessori - Il Decalogo dell'Educatore
Nei giorni scorsi, sfogliando gli appunti presi durante la mia formazione...

Lo yoga con i bambini

yoga con i bambini

Spesso mi chiedete come io riesca a far praticare lo yoga ai miei figli. Molte di voi mi dicono di aver provato, con scarso successo.

La risposta è molto semplice: è tutta una questione di aspettative. Probabilmente vi ho trasmesso un’immagine falsata. Probabilmente immaginate i miei figli, immobili e auto-disciplinati come dei piccoli guru, intenti a seguire alla lettera le mie istruzioni.

 

Queste sono le parole di una di voi:

“Io ci ho provato e riprovato con mia figlia e il risultato sono tantissime risate, zero relax, e soprattutto… è impossibile fare yoga!”. Lei lo fa addosso a me, se io chiudo gli occhi lei accorre preoccupata e mi dice “mamma non ti senti bene?” oppure “mamma perché dormi?” oppure fa le posizioni appiccicata a me e se io devo girarmi sul fianco le salgo sopra. Sebbene la maggior parte delle volte sia lei a salirmi addosso…”

Ebbene, carissima, è più o meno così che si svolgono le sedute di yoga in casa nostra.

Se volete insegnare lo yoga ai vostri figli, dovete dimenticare l’immagine che, di questa disciplina, abbiamo noi adulti. Per loro deve essere un gioco. Ben vengano le tante risate. Zero relax? Non credo… relax non significa solo stare sdraiati immobili.

Piano piano impareranno a rispettare i ritmi e gli spazi, ma all’inizio è normalissimo che le cose vadano così. Prendetelo come un tempo di gioco e non come una lezione. Non chiedete loro di praticare lo yoga. Fatelo voi, e vi imiteranno. Non pensate, però, che potrete praticare la vostra seduta tranquillamente insieme ai bambini. Almeno fino ai 6-8 anni. Se volete praticare lo yoga per voi stesse, fatelo in un momento di tranquillità. Quello che fate in loro compagnia, lo farete con il solo scopo di mostrare loro l’esempio. Altrimenti rischiereste di innervosirvi per le continue interruzioni, il che ribalterebbe l’effetto benefico della pratica.

Se siete in cerca di idee su come organizzare una seduta di yoga con i vostri figli, ho una sorpresa in serbo per voi. Se tutto va bene, sarà pronta nei prossimi giorni.

 

Commenti

  1. marianna dice

    WOW! Non vedo l’ora. La mia bimba ha quasi 8 mesi e ogni giorno provo a fare dieci minuti insieme a lei. D’altronde anche mettersi in piedi e imparare a reggersi da sola o raggiungere quel giocattolo che sta troppo lontano non sono degli esercizi di yoga? ;-D

  2. michela dice

    Sono pienamente d’accordo con te,con la mia piccola di due anni e mezzo è la stessa situazione però saranno ricordi dolcissimi e divertenti!

  3. Giorgia dice

    Non ho mai fatto yoga, ma mi ha sempre incuriosito, che sia l’occasione giusta per provare tutti insieme?
    Attendo con ansia …
    Giorgia

  4. dice

    Noi lo stesso con lo stretching prima della danza: si fa quel che si può e per il resto si ride.
    Mi sono però innervosita una volta che avevo preso un tappetino con delle immagini esemplificative di esercizi (tipo addominali, anche interessanti a farli da soli): Amelia continuava a chiedermi di passare da un “gioco” a un altro. Ho capito che era attratta dai disegni, ma mi sono innervosita ugualmente e ho interrotto.
    Per le volte successive, ho preso dei tappetini normali, senza disegni, ed è andata molto meglio.

  5. Roshani dice

    Ciao claudia! Io pratico kundalini yoga, tu che tipo di yoga pratichi? mentre faccio gli esercizi sono talmete concentrata sul respiro e sui movimenti del mio corpo che non penso riuscirei mai a praticarlo in questo stesso modo con altre persone, siano essi bambini o adulti! Penso infatti che praticare yoga con dei bambini significhi adottare un approccio totalmente diverso: così diventa un modo diverso (e bellissimo secondo me!) di stare insieme… Personalmente apprezzo questo tuo modo di trasmettere te stessa e ciò che fa parte di te ai tuoi figli, senza stare a pensare “sono troppo piccoli” o “non ce la possono fare”… mostrare strade nuove e lasciare poi i bambini liberi di percorreerle se e come vogliono… con questo non mi riferisco solo allo yoga, ma a tutto il tuo modo di fare di testa tua senza lasciare che la società ti imponga come crescere i tuoi figli(e in questo ti stimo tantissimo!).ci vuole coraggio ma credo che sia qualcosa di estremamente appagante… un caro saluto

  6. anna dice

    Condivido il commento di Roshani, lo sento vicino. Come mamma penso che tutte le piccole e grandi attenzioni che hai nei confronti dei tuoi bambini (che gentilmente condividi con noi) siano dei regali preziosi nel bagaglio delle esperienze che gli serviranno ad affrontare la vita.
    Aspetto la tua sorpresa.

  7. dice

    Ciao Claudia. Condivido pienamente la tua idea. Per i bambini tutto dovrebbe essere un gioco. Ti confermo anche in un’arte marziale dura cone il Karate che mio marito pratica da tantissimo e che ho praticato anche io, il metodo d’insegnamento per i bambini passa tutto dal gioco, che contempla anche l’imitazione. Forse è solo così che si può far nascere davvero una passione, e si istilla la voglia di continuare a ripetere qualcosa, nutrendo la curiosità e il benessere dei nostri piccoli. Il problema, sono sempre le aspettative dei grandi!
    Aspetto con gioia la tua sorpresa. Un abbraccio

  8. dice

    ciao Claudia di roma del 12 ottobre…faccio progressi!
    Ho trovato finalmente un insegnante di Yoga “Brava” ci fa contrentrare sulla respirazione
    e sul contatto con il nostro corpo!
    E.. proprio sotto casa !
    Negli ultimi tempi (4 o 5 anni) mi sono imbattuta solo in invasati religiosi aahh! E cosi sto cercando di fare qualcosa anche a casa giocando con Tommaso che ci prova anche se si stanca presto, é tutta questione di costanza,credo.
    Aspetto la novità sarà come al tuo solito di grande ispirazione! Complimenti Claudia

  9. ADRIANA dice

    non vedo l’ora di scoprire che sorpresa stai preparando …. io ho comprato un libricino di yoga ma mi sono fidata dell’illustrazioni visto che poi guardandandolo con più cura mi sono resa conto che è molto ..”commerciale”. Ma ho in mente di fare le fotocopie e tagliare le foto e poi divertirmi con le mie briciole a copiare le posizoni… aspetto CON ansia …. bacioni e GRAZIE!

  10. Silvia dice

    Interessantissimo questo argomento. Io ho praticato prima e durante la gravidanza, un’esperienza meravigliosa che consiglio a tutte. Ti leggerò con molta attenzione perchè spero che alcune esperienze prenatali riproposte oggi a Giulia abbiano un piacevole successo. E’ così per la musica, per il piacere del gusto… sarà così per lo yoga? vedremo! Intanto, a vederla imitare il mio embrionale tai chi (la mia nuova esperienza orientale) risulta più elegante, armoniosa, aggraziata e credibile di me… fa anche la faccia un po’ mistica e non ha nemmeno due anni e mezzo! baci, Silvia
    ps.i complimenti per tutto sono impliciti, eh…

  11. Irene dice

    Io sto cercando un corso di yoga per mamma&bambino, ma senza successo, sai se esiste un qualche elenco di qualche tipo?
    (OT: Claudietta e Claudietto- i bambolotti Waldorf- sono quasi finiti, lui è calvo, ti manderò una loro foto appena non lo sarà più, ma intanto volevo dirti ancora GRAZIE!!)

  12. Catia dice

    Io pratico yoga da ormai 15 anni.
    Con la mia bambina (che adesso ha 7 anni) ho sempre giocato molto con lo yoga. Nelle sue festine di compleanno ho provato a proporre lo yoga sotto forma di storie che i bambini dovevano animare prendendo le posizioni ora dell’albero, poi dell’uccellino, poi della freccia ecc….. I bambini hanno sempre accolto con entusiasmo e si sono sempre divertiti.
    A me piacciono molto due libri:
    “Come un albero un uccello o una rana” di Rachel Carr
    e “Giocayoga” di Lorena Pajalunga

  13. dice

    Io da tempo utilizzo le yoga cards gentilmente concesse da Meg (Sew Liberated). Certo, mia figlia non riesce a concentrarsi su una posizione per più di 5 secondi, ma devo dire che si diverte molto (e mi diverto anch’io..)

  14. Tania dice

    Vi comunico un cosa che vi incuriosirà ma a Firenze purtroppo lontano da casa mia esiste lo Yoga della risata e credetemi e tutto meno lo Yoga che immaginate sono delle lezioni in cui si condivide risate e verzi e suoni e rumori con una certa sequenza che aiutano la respirazione e le energie dichiaro veramente utili.
    Provate a cercare lo Yoga della risata…anzi secondo me prima c’è la risata e poi la serità dell’esercizi composti.

  15. Bilingue per Gioco dice

    Io invece imparo lo yoga da mio figlio!
    Vi spiego, io Yoga lo faccio a casa, quando riesco, meno di quanto vorrei. A volte da sola, a volte con A. E’ vero con i bambini non ci si concentra allo stesso modo e lui mi salta addosso quando faccio l’aratro, pero’ farlo con lui mi piace molto.
    Non gli ho mai proposto di guardarmi o imitarmi, io faccio Yoga e basta. Morale? Anche lui fa Yoga (ha quasi 2.5 anni). Dice faccio Yoga, e copia le posizioni che vede da me, ha una memoria stpefacente, riproduce anche posizioni che facevo mesi fa ma che non faccio piu’. E le fa meglio di me! Al punto che mi e’ venuto da pensare se lo Yoga non sia nato anche dall’osservazione dei movimenti dei bambini!
    L.
    http://www.bilinguepergioco.com

  16. didy dice

    Che ridere la descrizione dello yoga assieme ai bambini!
    Io da qualche giorno, ormai rassegnata a non andare più in palestra nè a correre per un po’, ho acquistato un corso di pilates in dvd e ho provato a fare gli esercizi mentre davide (11 mesi)giocherellava vicino.
    Beh, lui si è sicuramente divertito tantissimo a farsi coccolare sdraiati sul tappeto, a scavalcarmi, a passarmi sotto … penso che i miei addominali non saranno un granchè quest’estate, però mi rilasso e rido!
    didy

  17. dice

    Mio figlio mi osserva, ride e dice che faccio yogurt.
    Per il momento siamo entrambi felici così, se un giorno vorrà cominciare anche lui, bene, altrimenti… andrà bene lo stesso!

  18. melinda dice

    Oggi mi sono lanciata…..è già il terzo commento che ti lascio, come si sul dire….”ho rotto il ghiaccio”. Sai che i miei bambini adorano fare yoga, purtroppo al momento ho solo le carte stampate dal tuo sito e così facciomo poco, ma ho ordinato il libro che hai consigliato, non vedo l’ora che arrivi ! Dimenticavo di dirti che abbiamo iniziato ora a fare yoga, ne ho sentito parlare ancora tantissimo, ho amiche che lo praticano ma noi personalmente abbiamo iniziato con le tue carte. Grazie di cuore!

Lascia un commento