Una lista per valutare il tuo livello di autostima

Christophe André è psichiatra e autore francese. Molti dei suoi libri sono stati tradotti in italiano e affrontano i temi della felicità, dell’autostima e delle emozioni in generale. Si interessa alla meditazione e alla mindfulness, di cui è stato uno dei primi sostenitori e divulgatori in Francia, e collabora regolarmente con Matthieu Ricard, monaco buddista, e Jon Kabat-Zinn.

Nel suo libro La stima di sé. Per imparare l’arte di amare e apprezzare se stessi” (un po’ datato e difficile da reperire ma sempre attuale nei contenuti), André stila una lista che è una sorta di auto-test per l’autostima. È un caso – ammesso che il caso esista – che questa lista mi sia capitata tra le mani del mese di dicembre ma possiamo approfittare dello slancio di buona volontà che caratterizza in genere l’inizio dell’anno per concentrarci sugli obiettivi da raggiungere.

Ti propongo quindi di stampare la lista e di rispondere con un sì o con un no a ciascuna delle frasi elencate. Poi trascrivi su un foglio (o su un quaderno, su un’agenda, eccetera…) le affermazioni a cui hai risposto «no» e sulle quali vorresti lavorare. Metti il foglio con le risposte in una busta, chiudila e riponila in un luogo sicuro nel quale la ritroverai tra 12 mesi.

Durante il corso del 2019 potrai lavorare autonomamente sui tuoi obiettivi o unirti al mio gruppo Facebook #sempreoggi, nel quale proporrò attività specifiche e risorse gratuite sull’argomento. Nel frattempo concedimi un paio di minuti per dirmi a quante di queste domande hai risposto «sì» e,  se ti va, che cosa ne deduci riguardo al tuo livello di autostima.

Pronti? Ecco la lista!

Valuta la tua autostima

Rispondi con un «sì» se ritieni che queste affermazioni siano vere per te, e con un «no» in caso contrario:

  1. Dico ciò che penso
  2. Faccio ciò che voglio
  3. Insisto di fronte alle difficoltà
  4. Se mi arrendo, non me ne vergogno
  5. Non mi lascio influenzare dalle pubblicità o dalle mode
  6. Rido se mi prendono in giro in modo rispettoso
  7. So che sopravviverò ai miei fallimenti
  8. So dire «no» e «basta»
  9. Non mi vergogno a dire «non lo so».
  10. Vado per la mia strada, anche se nessuno mi segue
  11. Mi autorizzo ad essere felice
  12. Mi sento degno di essere amato
  13. Pur soffrendone all’inizio, riesco a sopportare il fatto che qualcuno non mi ami più
  14. Sono in pace con me stesso
  15. Posso dire «ho paura» o «mi sento infelice» senza provare vergogna o umiliazione
  16. Amo senza bisogno di controllare o soffocare l’altro
  17. Faccio del mio meglio per raggiungere i miei obiettivi, senza che questi diventino fonte di stress
  18. Mi autorizzo a sbagliare e a deludere
  19. Riesco a chiedere aiuto senza sentirmi inferiore
  20. Nei momenti in cui non mi sento soddisfatto di me, non mi autosminuisco né mi faccio del male
  21. Non invidio il successo e la felicità altrui
  22. So che i periodi difficili sono passeggeri (così come quelli facili)
  23. Mi autorizzo a cambiare idea
  24. Sono capace di autoironia
  25. Riesco a dire ciò che ho da dire, anche se questo mi spaventa
  26. Imparo dai miei errori
  27. Indosso serenamente il costume da bagno, anche se il mio corpo non è perfetto
  28. Ho curato le ferite del mio passato
  29. Non ho paura del futuro
  30. Penso di essere una bella persona, con i miei pregi e i miei difetti
  31. Il passare del tempo e l’esperienza hanno fatto di me una persona migliore
  32. Mi accetto come sono ma continuo a lavorare per migliorarmi
  33. Non penso solo a me

Per approfondire

I miei libri preferiti di Christophe André:

Leggi anche: Il calendario della gratitudine da stampare – un’attività mindful per il periodo dell’avvento