Montessori: esperimenti con la limatura di ferro

La settimana scorsa abbiamo visto insieme un esperimento sul magnetismo. I bambini sono molto affascinati dal campo magnetico, invisibile eppure semplicissimo da esplorare. Dopo aver affrontato la questione degli oggetti ferromagnetici e non, potrete divertirvi con la polvere di ferro.

Prepara un vassoio sul quale metterai un barattolino con la polvere e una grossa calamita. Invita il bambino ad avvicinare gradualmente la calamita alla polvere: vedrete tutte le particelle orientarsi verso il campo magnetico e mettersi in fila fino a raggiungere la calamita. Grazie alla limatura di ferro, il campo magnetico della calamita diventa visibile.

Prendi un foglio cartonato e spargivi sopra un po’ di polvere di ferro. Ora chiedi al bambino di avvicinare la calamita al foglio, passando da sotto, e di muoverla per vedere cosa succede (guarda il video sulla mia pagina Facebook).

Rimani accanto al bambino e lascia che esplori il materiale.

Da osservare:

Togliendo la calamita, le schegge di ferro rimangono magnetizzate. Per dimostrarlo prova ad attaccare un chiodo alla calamita stessa, poi rimuovilo e avvicinalo alla limatura di ferro. Noterai che il chiodo è stato magnetizzato e che è ora in grado di attrarre a sua volta la polvere di ferro.

Variante

Mescola la polvere di ferro con un’altra polvere (dello zucchero, ad esempio). Invita il bambino a mescolarle con un cucchiaino e chiedigli che cosa succederà, secondo lui, se avvicinerà la calamita a questa miscela. Ascolta la sua risposta, poi proponigli di provare.

Il ferro si attaccherà alla calamita mentre lo zucchero rimarrà nella ciotola. Ovviamente ci sarà un po’ di zucchero (o della polvere che avrai usato) che verrà su insieme al ferro. Se il bambino lo desidera potrà trasferire il ferro prelevato in un recipiente pulito e procedere nuovamente all’esperimento per separare il più possibile i due elementi.

Attenzione: pulire la calamita alla fine dell’esperimento non sarà semplice. Per facilitare l’operazione puoi avvolgerla in un fazzoletto di stoffa: in questo modo il campo magnetico rimarrà inalterato ma la polvere non si attaccherà direttamente al magnete.