November… Again

Here we are, it is November again. This long, dark, cold month between the sweet, warm, colorful october and the white and joyful december is a hard one for me.

The warmth near the fireplace, the smell of the beeswax during our candle-making sessions, the garden’s goods at harvest time help me fighting this annual, November blues

Comments

  1. daniela says

    Ti passo a trovare ogni giorno. Per età (64) e tipo di vita non posso condividere attivamente ma ogni tanto sento il bisogno di dirti che i tuoi racconti, le vostre foto (per quel cucciolo a righe ho un debole, lo confesso) mi fanno bene al cuore. Sono certa di avertelo anche già scritto ma di questi tempi e in questo paese (che amo molto) è come se mancasse l’aria e io quindi ne prendo un pochino da voi. Con molto affetto e gratitudine, daniela

    • dani says

      Verissimo spece se abiti in piena città iper-inquinata dalla quale vorresti fuggire via da tanto tempo ma non ci riesci….. GRAZIE

  2. says

    Anche la tua Chiara ha come Leti la passione per le macchinine, vedo :-)!! I tappeti Ikea hanno tappezzato casa anche qui :-)! Che bella quella super finestra che inonda la stanza di luce… nonostante la pioggia: di suo è un bell’antidoto ;-)! Quelle olive le ho preparate ieri sera, saltate in padella (io ho usato il micro funzione Crisp) con un po’ d’olio sono dolcissime!! E le mazze di tamburo… mmmhhhhm salvane qualcuna dalle mani dei piccoli/grandi esploratori! Prima che provino a suonarle ;-)!

  3. Claudia&Giorgia says

    ciao, che bella la foto con la vetrata bagnata dalla pioggia ed i piccolini dentro al calduccio che giocano sereni…è proprio famiglia e calore….oltra a dirti che sei bravissima con le foto ti ringrazione ancora per le sensazioni che trasmetti…..ciao

  4. says

    anche per me novembre è sempre un mese difficile (a volte, anche qualche gennaio e sicuramente spessso agosto – con tutti gli altri, ma proprio tutti, ho un ottimo rapporto ;-) ) … a parte gonfiarmi di tisane e fiori di bach quest’anno punto molto sulla meditazione serale e le passeggiate con qualunque tempo. fosse anche parcheggiare più lontano per andare al lavoro….

  5. says

    sebbene qui a Melbourne (da dove ti scrivo) il tempo sia pessimo, riesci comunque a farmi venire un pò di voglia di autunno e sicuramente voglia di un bel fuoco (qui i caminetti neanche esistono, anche se a volte servirebbero).
    Ti seguo sempre da quando, alcuni mesi fa, ti ho scoperta per caso. I tuoi post sono davvero pieni di calore (come del resto hanno già detto le altre) e poi rileggendo anche i tuoi post precedenti, s’imparano sempre così tante cose nuove!
    Ho già prenotato un libro sull’educazione Steineriana in biblioteca…
    Grazie di tutto! E ciao!

  6. Denise says

    Sono rimasta incantata dalla foto con la finestra bagnata di pioggia perchè guardare la pioggia mi piace. Mi piace meno l’accorciarsi delle giornate, il freddo che arriva e la malinconia di un nuovo lungo inverno (io inizio a fine agosto ad essere triste!). Per fortuna ci sono tante cose belle da fare e pensare e ti ringrazio dei tanti suggerimenti che trovo nel tuo blog.
    Intanto buona degustazione!
    Ciao

  7. says

    La famiglia, il calore, stare insieme.Sono cose cosi’ importanti ,senza prezzo.Non dimentichiamolo.
    Smile ! Grazie perche’ ci regali questi pezzi della tua vita. Trarne ispirazione e’ un vantaggio…Chocolat.

  8. says

    novembre è forse il mese che sopporto meno in assoluto, non vado d’accordo con l’autunno ma le tue foto mi fanno sembrare tutto più bello e sereno!

Leave a comment