Tutti i nostri Lavoretti di Halloween
Sono tanti i progetti a tema Halloween che abbiamo condiviso nel corso...
Costumi di Halloween [Last Minute] Fai-da-Te: Il Diavoletto
Mentre leggete sono in viaggio verso Roma. Tornerò a casa mercoledì,...

[Tutorial] La Gonnellina Primaverile

012

Nei giorni scorsi vi ho mostrato il completino realizzato per Gloria riciclando delle lenzuola stampate. Oggi vi spiego come realizzare la gonnellina. Il modello è ispirato alla “Tenue d’écolière”, pubblicata sul numero 101 della rivista francese Marie-Claire Idées.

Occorrente: 

Un rettangolo di stoffa (4 anni: 100 x 35,5 cm; 6 anni: 105 x 40 cm; 8 anni: 110 x 45 cm)

Elastico per la cintura (la rivista propone 52/54/56 cm in base alle età specificate qui sopra. Il mio consiglio è di misurare il girovita della vostra bimba e di tagliare in proporzione, aggiungendo 4 cm).

Il modello proposto da Marie-Claire Idées prevede inoltre una tasca, che io non ho inserito.

gonnelline 001

Procedimento:

Piegate in due il rettangolo di stoffa, diritto contro diritto. Spillate le due estremità (lato corto) ad un centimetro dal bordo.

gonnelline 008

Per quello che sarà il bordo superiore: piegate ad 1 cm dal bordo (se non avete la base da taglio quadrettata aiutatevi con un righello), poi a 3, e stirate.

gonnelline 010

Spillate, imbastite, cucite.

Per quanto riguarda l’orlo, io preferisco lasciarlo per ultimo, in modo da poter stabilire la lunghezza desiderata direttamente addosso a chi indosserà la gonna. Lasciate quindi in sospeso l’orlo inferiore.

011

Fissate il centro dell’elastico al centro della vostra gonnellina (sul diritto), a 1,5 cm dal bordo superiore, poi, tirandolo, cucitelo lungo la gonna in modo che vada ad “abbracciarla” in tutta la sua larghezza. I 2 cm che avete aggiunto all’inizio dovranno essere in più. L’elastico quindi fuoriuscirà dal tessuto di 1 cm per parte.

013

Cucite l’elastico utilizzando un “punto elastico” (anche in questo caso, date un’occhiata al libretto di istruzioni della vostra macchina da cucire per trovare quello giusto). Quello che ho usato io (lo vedete nella foto sopra) si chiama “punto smock”.

Rovesciate il lavoro, imbastite, poi cucite il lato della gonna rimasto aperto, “pizzicandoci” dentro l’elastico. Rifinite il bordo con un punto a zig zag o un punto per orlare (se non sapete quale scegliere guardate nel libretto di istruzioni della vostra macchina da cucire).

014

Non vi resta che fare l’orlo, puntandolo direttamente addosso alla destinataria, e la vostra gonnellina sarà pronta.

018

Attenzione: contrariamente alla gonna a ruota, questa gonnellina NON GIRA. Meglio saperlo fin dall’inizio… ;-)

Commenti

  1. Maria dice

    E’ davvero molto molto carina! Ma la stoffa dove la compri? Ci sono dei siti che potresti consigliarmi? la bella stagione si avvicina e mi piacerebbe cucirne qualcuna! Ciao e grazie per il tuo blog pieno di idee!

  2. dice

    Bellissima! Sono una superprincipiante e mi piacerebbe cimentarmi in un progetto semplice come questo ma i miei bimbi sono tutti maschi. Mi suggerisci un modello per me?

  3. viviana dice

    Domanda da neofita imbranata come una foca: ma se uso un punto elastico mentre cucio non devo tendere stoffa ed elastico…. oppure si :-/ ?
    Grazie ;-)

Lascia un commento