Il Maglioncino Viola

20131217-161336.jpg

 

Tra poco storceranno il naso quando mi presenterò con i miei abiti fatti a mano, ma per il momento mi godo il successo che le mie creazioni riscuotono tra le mie figlie. Gloria mi aveva chiesto espressamente un maglioncino viola, ed eccolo qui. Avevo ancora diversi gomitoli della lana usata qualche anno fa per la copertina di Chiara.

Lo schema, leggermente modificato, è tratto dal libro “Petites Pièces et Accessoirs signés La Droguerie – tome 2″.

Per realizzarlo vi serviranno 200-260 grammi (a seconda della taglia) di mélange “Plumette”, che troverete in tutti i negozi La Droguerie in giro per la Francia, oppure di un filato dalla resa corrispondente (lavorandolo con i ferri n.5, otterrete un campione di 10 x 10 cm montando 17 maglie e lavorandole per 25 ferri). Per comprendere meglio come si realizza e come si usa il campione, leggete questo post.

Le indicazioni seguenti si riferiscono, nell’ordine alle taglie 2, 4 e 6 anni.

Lo schema riportato qui di seguito è quello modificato da me e non quello originale della Droguerie, che prevede delle tasche e le maniche svasate.

Per il dietro:

Con i ferri n. 5, montate 72/76/82 maglie (72 per la taglia 2 anni, 76 per la 4 e 82 per la 6) e lavorare a maglia rasata. A 8 cm di altezza fare delle diminuzioni ogni 10/12/10 ferri (5/5/6 volte).

Prima serie di diminuzioni:

Lavorare 20/21/23 maglie, 1 diminuzione*, lavorare 26/28/30 maglie, 1 diminuzione*, lavorare 20/21/23 maglie.

Seconda serie di diminuzioni:

Lavorare 19/20/22 maglie, 1 diminuzione*, lavorare 24/26/28 maglie, 1 diminuzione*, lavorare 19/20/22 maglie.

Terza serie di diminuzioni:

Lavorare 18/19/21 maglie, 1 diminuzione*, lavorare 22/24/26 maglie, 1 diminuzione*, lavorare 18/19/21 maglie.

Continuare le diminuzioni in questo modo, le une sotto le altre, ancora 2/2/3 volte. Vi rimarranno 52/56/58 maglie.

A 28/31/34 cm di lunghezza totale, iniziare le diminuzioni per il raglan**: una diminuzione ogni due ferri, lavorando insieme la terzultima e la penultima maglia. In totale 9/10/11 diminuzioni. Vi rimarranno 34/36/36 maglie.

Lasciare le maglie in sospeso e iniziare a lavorare il davanti.

Davanti:

Lavorare come il dietro finché non resteranno 44/46/46 maglie poi, per la scollatura, chiudere le 10/12/12 maglie centrali. Lavorare i due lati rimasti separatamente chiudendo, dal lato della scollatura, ogni due ferri: 4 maglie (1 volta); 3 maglie (1 volta); 2 maglie (1 volta); 1 maglia (1 volta), poi lavorare le ultime due maglie insieme. Dall’altro lato, contemporaneamente le diminuzioni per il raglan.

Maniche:

Montare 38/42/46 maglie. lavorare 10 cm a maglia 1/2 (un punto diritto, due a rovescio), poi proseguire a maglia rasata.

A 20/22/24 cm di lunghezza fare le diminuzioni come quelle del raglan per il dietro, finché non restano che 20/22/24 maglie.

Scollatura:

Su un ferro n.4 infilate una dietro l’altra le maglie del dietro, di una manica, del davanti e poi dell’altra manica. Lavorate a costa 1/2 (un punto diritto, due a rovescio) lavorando insieme l’ultima maglia di ogni pezzo con la prima del successivo. Alla fine di ogni ferro, lavorate due maglie insieme.

A 5,5/5,5/6 cm di altezza dello scollo lavorare le due maglie a rovescio insieme e continuate a costa 1/1. Continuare ancora per tre ferri, poi chiudere le maglie e cucire le varie parti del maglioncino.

*sul diritto del lavoro, passare una maglia sul ferro di destra senza lavorarla. Lavorare le due maglie successive insieme, poi passare la maglia lasciata in sospeso sopra le altre due, aiutandosi con il ferro sinistro.

**Raglan: scalfo manica diritto che parte dal collo per arrivare fino a sotto l’ascella.

20131217-161356.jpg

 

Post aggiornato il 20/12/2013:

Questo è il modello al quale mi sono ispirata per realizzare l’abitino viola di qualche anno fa. Potete realizzare l’abitino seguendo queste istruzioni. Basterà non aggiungere le maniche e lasciare lo scollo un po’ più ampio facendo le diminuzioni a 3 cm di altezza invece che a 5.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

  1. Enzy dice

    Grazie mille per il tutorial!
    E’ un pò complicato (per me), ma ci proverò dopo aver completato quei 2 lavori in sospeso!

  2. dice

    cara Claudia.. ma quante cose fai???????? sei davvero un riferimento. Tra l’altro sia il colore che il modellino sono davvero deliziosi e lontani da quei maglioncini faidate rigidi e dai colori improponibili, proprio complimenti e Buon Natale, anzi Joyeux Noel!!
    un abbraccio
    Angela

  3. Valewanda dice

    Claudia ma quei motivi che si vedono nella lavorazione da cosa sono dati? Non sembra solo maglia rasata normale, vedo come due colonne di mini mini treccine. Sbaglio? Grazie, Vale

  4. dice

    Grazie Claudia, spero di riuscire a realizzarlo prima che, come dici tu, le mie figlie abbiano l’età per storcere il naso davanti ad una maglia fatta a mano… ;-)
    Barbara
    PS: volendo ingrandirlo per una taglia 8 anni cosa devo fare? Grazie!!!!

  5. roberta dice

    Stupendo! Grazie Claudia…. oltre a trovare il tempo per farlo… anche quello per mostrarlo e spiegarlo…. E chi ti ferma più!
    Anch’io proverò a farlo adattandolo alla mia bimba di 7 anni – che però veste 8/9…. e che hai conosciuto su un camper ;-)
    Sono molto curiosa di vedere cos’altro hai preparato con le tue mani per i regali di Natale.
    Anch’io ho fatto un paio di guanti per un’amica….
    Bene attendiamo nuovi pattern… ad esempio come hai fatto quello turchese che vedo nella fotina?
    Grazie infinite e un abbraccio
    Roberta

  6. dice

    Ecco appunto…mia figlia le mie creazioni ha iniziato a tirarmele dietro esattamente ieri sera (in senso metaforico altrimenti la falciavo) con una filippica sul jeans troppo poco aderente alla gamba che fa troppo “VECCHIA”. L’avrei cordialmente uccisa.
    Ha 13 anni e vorrebbe vestirsi come le sue compagne di classe (tristezza grande: tutte nere e grigie ).
    Per fortuna ho altre due figlie che attendono solo che io inforchi i ferri e produca qualcosa di delizioso. Godiamoci questi momenti finche` ci sono e. ..complimenti per il modello ed il colore : entrambi molto belli.

  7. laura73 dice

    Ciao Claudia,
    che meraviglia! Ora sono parecchio presa dalla nuova pupa nata da poco e lavoro di rado ma spero presto di riuscire ad avere ritmi di vita più umani e tempo per la maglia! Mi piacerebbe molto confezionare uno scamiciato per mia figlia Sara che ha quasi 5 anni ed ho trovato meraviglioso quello che hai creato anni fa per la tua Gloria visto nel post “Primavera”..riusciresti a darmi qualche indicazione su come procedere? Grazie Laura

    • dice

      Segui questo schema, senza le maniche e lasciando lo scollo un po’ più largo. Mi ero ispirata proprio a questo maglioncino, ma non avendo il libro ero andata ad occhio

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *