Montessori: il Grande Equivoco
Nel corso di questi anni vi ho parlato molte volte della mia passione per...
Niente più Scuse: Minimalismo per Genitori
Molti di noi pensano che il minimalismo sia impossibile in una casa in...

Cookies agli Smarties

Come ogni anno, in questo periodo, ci prende la mania dei biscotti. E le domeniche pomeriggio sono il momento ideale per impastare e infornare. I bambini fanno ormai quasi tutto da soli. A me non resta che preparare gli ingredienti già dosati.

L’idea (e la ricetta) per questi cookies agli smarties, me l’ha data mia sorella. (Grazie

Ingredienti:

100g di zucchero bianco

120g di zucchero di canna

100g di burro

1 uovo

200g di farina

1 cucchiaino di lievito

1 pizzico di sale

2 o 3 cucchiai di cacao amaro, a seconda dell’intensità desiderata

200g di mini smarties ( ma vanno bene anche gli smarties normali)

Procedimento:

Mescolare burro e zuccheri fino ad ottenere un composto omogeneo. Unire l’uovo e mescolare.

A parte, mescolare farina cacao, lievito e sale.

Unire i due composti.

Aggiungere gli smarties e impastare.

Formare delle palline, schiacciarle su una teglia ricoperta di carta da forno e infornare per 12 minuti a 180°.

Ed ecco il risultato finale. Se volete riprodurre la ricetta, vi sarà senz’altro utile questa versione stampabile.

Commenti

  1. dice

    Che belli!!!!!! Biscotti e bimbi :)
    Anche a noi prende la manìa dei biscotti in questo periodo e questi li faremo senz’altro anche perchè la mia PiccolaPeste s’è un po’ stufata degli omini di pan di zenzero :D

  2. dice

    Ciao!
    Si, la ricetta è da provare… e coglierò l’occasione per passar sopra alle manciate di farina uscite dalla bacinella o a qualche incidente di percorso… :)

    PS: non ho potuto non notare la frase sul grembiulino di Chiara… i miei bimbi hanno la magliette a mezze maniche con la stessa frase.

  3. monica dice

    Cara Claudia
    Appena riesco, soprattutto nella pausa pranzo, seguo il tuo blog.. leggere le tue esperienze, soprattutto quelle con i tuoi figli mi fanno sentire lontana anni luce da come sei tu, da come vorrei essere…mi trasmetti una voglia immensa di diventare una brava mamma. Lavorando fuori casa tutto il giorno, sono pochi i momenti che riesco a dedicare unicamente a mia figlia di 3 anni,,, ieri ho telefonato alla libreria di fiducia del mio paese, tempo una settimana e avrò tra le mani il tuo libro “Giochi con me?” .. spero di “sfruttare” ogni singolo suggerimento non solo per la felicità di mia figlia che mi chiede troppe volte, mamma quand’è che non vai al lavoro e stai con me a giocare??…. ma anche per me, per non sentirmi così in colpa di essere una mamma pochissimo presente e nel week end tra spesa, faccende domestiche, sballottamenti vari a trovare i nonni: il tempo vola… voglio imparare a giocare con mia figlia! grazie in anticipo, fiduciosa di accogliere “quel qualcosa” che non so descrivere ma che avverto nelle tue parole. Monica
    PS:nelle fote, meravigliose signorine e che bel giovanotto!

    • dice

      Carissima Monica, ho una buona notizia e una cattiva: quella buona è che sei la mamma migliore che la tua bambina possa desiderare. Quella cattiva è che, anche se tu ti dedicassi a lei al 100%, anima e corpo, ti sentiresti in colpa. E’ nel nostro DNA e ti assicuro che capita anchea me, ogni giorno. Il fatto che tu abbia acquistato il libro è per me un piacere e un onore, e per te un segno della voglia che hai di stare con tua figlia. Io sono fortunata perché ho avuto l’opportunità di poter lavorare da casa. Purtroppo non è così per tutti ma la volontà di essere un buon genitore e l’impegno che ci metti fa una grandissima differenza. Ti abbraccio e spero che verrai a raccontarmi le tue impressioni sul libro.

      • monica dice

        …grazie Claudia, le tue dolci parole mi hanno davvero commossa.. stampo il tuo commento e lo tengo a portata di mano, da leggere ogni volta che mi sento un po’ giù! Davvero grazie per quanto riesci a trasmettere, hai un dono speciale nello scrivere di sentimenti e nel raccontare la tua vita, a noi mamme fa proprio bene! a presto, monica

  4. dice

    Ciao Claudia, devo provare la tua ricetta perché è molto accessibile da fare insieme ai bambini e poi al Pupazzetto piace impastare e soprattutto piace mettere gli smarties dappertutto; di solito dopo la cottura il cioccolato si scioglie e si distribuisce intorno facendo una macchia marron-colorata… Provo a seguire i tempi e le quantità suggerite da te, così finalmente li mangiamo :) Bye!

  5. dice

    ma questi biscotti sono fantastici!! ipercalorici, ma fantastici!!
    non posso non farli!!
    gnam gnam!

    ps i tuoi bimbi sono bellissimi! complimenti!

  6. Viviana dice

    Ciao Claudia,
    le tue ricette (dolci o salate) sono sempre una garanzia…ne ho già provate tante e sono riuscite tutte benissimo, oggi ad esempio ho provato i “petits rochers” e sono davvero una delizia (danno però dipendenza…quando inizi a mangiarli non riesci a smettere ;-) !!!)
    Non vedo l’ora di provare anche questi
    Grazie per tutte le cose belle che condividi con noi
    Viv
    ps. ho fatto e finito il maglione al bimbo, è venuto perfetto, ora sono al lavoro sul mio…ancora grazie dei consigli!

  7. dice

    Ciao Claudia! Complimenti: i biscotti (ma ancor di più i tuoi bimbi) sono fantastici!! Hai ottime idee e ciò che è più bello è rendere partecipi i piccoli che hanno l’occasione di sviluppare e coltivare la loro creatività, qualità unica e meravigliosa… Un caro saluto!

  8. Sara dice

    Che belli i tuoi bimbi all’opera!
    Li ho fatti anch’io con mia figlia per il suo compleanno, ad ottobre, per portarli all’asilo!
    Ma nella mia ricetta non c’ era il cacao.
    Posso assicurare che erano buonissimi…i compagnetti di Lina (la mia bimba) li hanno divorati..

  9. Deborah dice

    Ciao!
    Io e Nicolò (5 anni) abbiamo fatto questi biscotti sabato, facili e divertenti…. e buonissimi!
    Complici anche degli amici ospiti a cena, non ne è avanzato nemmeno uno

    Ho già ricomprato gli smarties in quantità industriale per poterne fare altri anche da regalare!

  10. Enzy dice

    Ottimi! Ho triplicato la dose, ne sono venuti tantissimi e meno male: i miei figli hanno così tanto gradito che ne hanno mangiati tantissimi(ho dovuto nascondere quelli per l’asilo sennò divoravano anche quelli). Ringrazia tua sorella per questa ricetta, e grazie a te per averla condivisa con noi!

Lascia un commento