Montessori - Il Decalogo dell'Educatore
Nei giorni scorsi, sfogliando gli appunti presi durante la mia formazione...
Steiner e Montessori: due metodi a confronto
Questi due personaggi, praticamente contemporanei, hanno lasciato un'impronta...

Il Calendario/Corona dell’Avvento

Spesso ci lamentiamo di quanto anche il Natale stia diventando sempre più una festa dedicata al consumismo che un’occasione di riflessione e di raccoglimento. Molti dei miei coetanei ricordano la gioia nell’aprire le finestrelle del calendario dell’avvento. Oggi nel calendario dell’avvento ci deve essere un regalino al giorno, altrimenti sono guai.

Le proposte del mercato sono numerose e alcune anche molto belle (a me piace molto, ad esempio, il calendario dell’avvento playmobil). Ma tra la crisi e la voglia di trasmettere ai nostri figli il valore della semplicità, abbiamo cercato negli ultimi anni di orientarci verso scelte alternative.

Abbiamo pensato ai regalini fatti a mano, poi ai “buoni“. Quest’anno, a casa nostra, calendario e corona dell’avvento saranno uniti in un oggetto solo e il “regalo” quotidiano sarà una candela da accendere.

Alle classiche quattro candele della corona dell’avvento tradizionale (che vengono accese ogni domenica), abbiamo aggiunto una candela più piccola per ogni giorno della settimana, che i bambini accenderanno e spegneranno, a turno, al momento di cenare.

La nostra corona è fatta di pasta di sale. Dopo aver dato all’impasto (ce ne vuole parecchio: 1,5kg per la nostra corona) la forma di un salsicciotto, lo abbiamo arrotolato a forma di spirale*.

Poi abbiamo sistemato le quattro candele grandi e infine, tra l’una e l’altra, sei candele piccoline. Le mie doti matematiche sono chiaramente visibili dall’irregolarità della distanza fra candele. Ma potrei anche inventare una scusa e farla passare come una scelta artistica ben precisa.

Ho avuto un unico dubbio sui giorni successivi all’ultima domenica di avvento. Non sapevo se aggiungere altre candeline oppure no. Poi ho preferito chiudere la spirale con una candela grande, anche considerando che l’ultima domenica è il 23 e che noi festeggiamo il 24 sera.

Non posso mostrarvi fotografie del lavoro terminato perché sta ancora seccando. Poi lo dipingeremo e rimetteremo le candele (che abbiamo tolto durante la fase di asciugatura).

Se volete provare a realizzare questo oggetto 2 in 1 (anzi, direi 3 in 1: calendario dell’avvento, corona dell’avvento, centrotavola natalizio) vi occorrerà:

  • 1,5 kg di pasta da modellare che indurisce (creta, das, pasta di sale…)
  • 4 candele grandi
  • 18 candele piccole
  • Un vassoio o altro piano su cui appoggiare la corona sia durante la fase di asciugatura che quando la utilizzerete, per evitare che si rompa
  • se lo desiderate, vernice o elementi decorativi

Buon divertimento e… buon conto alla rovescia!

***

*La spirale è un simbolo ricorrente, soprattutto in questo periodo dell’anno, perché rappresenta la continuità (la luce tornerà dopo il buio dei mesi invernali). Rappresenta il movimento rotatorio presente nell’Universo, il susseguirsi delle stagioni, l’eternità. Quando la spirale si svolge verso l’interno, come in questo caso, simboleggia inoltre il viaggio interiore, l’introspezione alla quale è necessario dedicarsi per potersi poi aprire alla vita.

Commenti

  1. Elena dice

    Ho quasi ultimato il calendario con i buoni. E adesso stavo pensando alla corona dell’avvento. La tua è un’idea bellissima, mi raccomando mostracela appena sarà completata, così prendo spunto!

  2. Sara74 dice

    Hai sempre delle idee semplici ma non banali.
    Sei una persona veramente preziosa.
    Baci
    Sara

    P.S.: Ho preso spunto da te ed ho cominciato a leggere la Favola dei Caldomorbidi a Lorenzo (2 anni e 1/2). La conosce tutta a memoria ma non so se riesce già a cogliere il senso .

      • DONATELLA dice

        bellissima idea..noi quest’anno abbiamo già provveduto a fare il nostro calendario riciclando la carta del giornale (claudia ti avevo mandato le foto su fb) e creando dei coni.
        Ancora non ho pensato a cosa mettere dentro tutti i giorni..avevo qualche rimanenza,ci hanno regalato 2 biglietti per lo spettacolo disney (O_o) che sarà proprio il 1 dic..questo sarà l’unica cosa ”grande” poi ho pensato di mettere qualche libricino con qualche storia diversa,prendendo favole di Rodari e perchè no,anche qualche filastroca da recitare tutti insieme,avevo pensato anche di mettere dentro delle ”attività”,come fare una torta,o qualche regalino per natale fatto a mano..

        Claudia finalmente siamo riusciti a regalare ”giochi con me” a ”papà”..Emma e Samuel l’hanno regalato ieri…;)

        Grazie per i tuoi preziosi consigli..

      • Claudia dice

        Ciao,scusa,ma quando le accendi le candele?Quando tramonta il sole x poi spegnerle prima di cena?Scusami ma nn conosco il meccanismo!!!Complimenti x tutto e x il tuo ultimo libro,ricco di spunti interessantissimi.

  3. dice

    Bellissimo calendario, Claudia, sabato (non sarà tardi, dai) te lo copio e lo aggiungo al mio che è sì fatto in casa, ma decisamente meno bello e meno coinvolgente.
    Un caro saluto
    Grazia

  4. dice

    Ma che bello e sai che proprio oggi Stefano mi ha chiesto se noi non facciamo la corona dell’avvento con le candeline? Ormai non faccio in tempo, ma forse potrei farglielo mettendo comunque le candeline da colorare.

  5. debbie dice

    anche io l’ho fatta così, ma quando si è essiccata i buchi si sono ristretti più del previsto ed ho dovuto tagliare le candele!

  6. dice

    è splendida questa corona dell’avvento, il calore delle candele rende tutto più magico, la farei subito se trovassi dove metterla senza rischi per tutta la ciurma :D

  7. DONATELLA dice

    mmmmm..diciamo che ancora devo prendere dimistichezza..ti avevo mandato il link in posta privata…stasera lo appendiamo e vediamo l’effetto che fa..

  8. dice

    Anch’io contraria a tutto il consumismo che ci invade ho detto no ai regalini ogni giorno ma, con l’aiuto di mio marito, stiamo cercando di realizzare un prespio con il polistirolo (http://flowerlena.blogspot.it/2012/11/calendario-dellavvento.html) e ogni giorno faremo trovare lalle bimbe un pezzo da aggiungere e da finire di decorare insieme…vediamo se riusciamo a portare a termine il progetto (…l’anno prossimo vai di corona dell’avvento che mi sembra un pò più gestibile!)
    Lena (una che ha trovato il tuo blog per caso un giorno)

  9. Pina dice

    Claudia, splendida questa idea! Come sempre proponi sempre delle idee che sanno di buono! Brava!
    Credo che copierò la tua idea.
    Un bacio.

  10. dice

    Fantastico!!! avevo pensato alla’spirate con i rami di pino… ma questa idea mi risolve molte questioni. Ci metteremo al lavoro presto. pasta di sale: ci ho provato una volta ma il risulatato è stato pessimo, mi ricordi le proporzioni perchè nel web si trovano diverse versioni.

Lascia un commento