Mamma Imaginarium e la Testimonial Ideale
Come già sapete, gli sponsor di questo blog sono selezionati in base ad...
I nostri dolci momenti con Kinder Diario
Nelle scorse settimane mi è stato proposto di testare la nuova app di...

Crema Spalmabile agli m&m’s

In Francia, in questo momento, spopolano questi temibili libricini.

Ho sempre resistito alla tentazione di acquistarne uno, finché un’amica non mi ha regalato questo. Ne è scaturita una voglia irrefrenabile di averli tutti.

In quello dedicato agli m&m’s c’e la ricetta di una crema spalmabile al cioccolato. Avendone una già collaudata, ho semplicemente pensato di “condirla” con un po’ di colore.

Ingredienti:

  • 100 grammi di nocciole tostate
  • 100 grammi di cioccolato fondente
  • 100 grammi di cioccolato bianco
  • 100 grammi di zucchero
  • 70 grammi di burro
  • 100 grammi di latte
  • 50-100 grammi di m&m’s (gialli) grossolanamente “pestati”

La ricetta, leggermente rivisitata, ètratta dal libro “Alla scoperta del Bimby” e prevede l’utilizzo dello stesso. Se non ne avete uno, utilizzate nocciole già macinate e zucchero a velo.

Istruzioni con Bimby:

Polverizzare nel boccale lo zucchero e le nocciole (30 secondi a velocità Turbo). Unire il cioccolato e polverizzare per altri 20 secondi a velocità Turbo. Aggiungere il latte e il burro. Scaldare per 5 minuti a 50°, velocità 4. Unire gli m&m’s. Travasare subito in un vasetto. Conservare in frigorifero.

Istruzioni senza Bimby:

Mescolare lo zucchero a velo e le nocciole tritate. Unire il cioccolato, precedentemente grattugiato o spezzettato. Aggiungere il latte e il burro. Scaldare a fuoco basso mescolando continuamente fino ad ottenere un composto omogeneo. Unire gli m&m’s. Travasare subito in un vasetto e conservare in frigorifero.

Note:

  1. per la nostra crema al cioccolato, noi utilizziamo esclusivamente ingredienti biologici (escluse le m&m’s!). Una valida alternativa alle creme industriali.
  2. la crema si conserva fino alla data di scadenza degli ingredienti che contiene (in particolare latte e burro). Siccome va conservata in frigo, va tolta qualche minuto prima dell’utilizzo e lasciata ammorbidire.
  3. per evitare di tirarla fuori e rimetterla in frigo troppe volte, vi consiglio di suddividerla in 2 o 3 vasetti piccoli, che utilizzerete uno alla volta.

Commenti

  1. dice

    Li ho scoperti anche io questi librini! Su Amazon! Preso uno per prova e mi sono innamorata!!
    Adesso ho quello della Creme de Marron, quello della Nutella, del latte condensato e delle marmellate Bonne Maman.
    Sono veramente carinissimi e pieni di ricettine interessanti!!!
    :)
    Irma

  2. Viviana dice

    Grazie Claudia,
    da provare immediatamente!
    una domanda: ma le m&m’s vanno frantumate o lasciate intere (versione senza bimby) ?
    grazie!
    Viviana

  3. dice

    Ciao Claudia, avevo visto la prima foto sul tuo profilo di Instagram (sono anche lì….) e mi domandavo come si facesse. Ecco la ricetta! Niente Bimby però ci proviamo.

    Ma fa da merenda, cena e colazione successiva ;))

    p.s. finalmente sto leggendo il tuo libro “la mia mamma sta con me” , sono alle prime pagine ma mi ha dato la spinta per fare un piccolo passo per una decisione che dovevo prendere. Mi hanno dato la spinta alcune frasi.

  4. dice

    …visto che ne trattate…
    giovane sposa che lavora, amante della ulinaria come arte, adoro cucinare insomma, che faccio, lo prendo o non lo prendo il Bimby?

  5. dice

    Ciao Claudia,
    leggendo il tuo post mi sono, come sempre, illuminata. Proprio ieri ho fatto la “nutella” vegana per mio figlio che è allergico alle plv e volevo scrivere un post in merito. Però lui ormai non la ama più perchè si sente troppo il cioccolato fondente e mi stavo giusto chiedendo come rielaborarla per rendergliela più gradevole.
    Non potevo aggiungere latte o panna vegetali perchè diventa troppo liquida, anche se avevo pensato di aggiungere poi un pochino di amido di mais per addensarla. PErò ora che ho letto la tua ricetta penso che proverò semplicemente ad aggiungervi del cioccolato bianco, accertandomi che sia “vero”, cioè senza l’aggiunta di plv. Grazie, come al solito sei interessante e illuminante!
    Se viene bene ne farò un post e ovviamente ti citerò per il prezioso consiglio!
    Ciao ciao!!!

    P.S: Ovviamente noi non ptoremo mettervi M&M’s
    P.P.S. per patalice: io non ho mai avuto il Bimby ma ho sempre fatto tutto con un buon robot da cucina. Ora però ho un similbimby che costa un quinto del bimby e sono contenta perchè, anche se decisamente non è come la planetaria K per impastare, lo uso praticamente ogni giorno anche solo per fare delle vellutate! e le marmellate, e tutto ciò che richiede di essere mescolato in cottura.

Lascia un commento