Montessori - Il Decalogo dell'Educatore
Nei giorni scorsi, sfogliando gli appunti presi durante la mia formazione...
Steiner e Montessori: due metodi a confronto
Questi due personaggi, praticamente contemporanei, hanno lasciato un'impronta...

Angoli di Casa (+ Letture per l’Estate)

Questo è per me il Paradiso. Un angolo tutto mio, nel quale mi rifugio ogni sera, immergendomi nella lettura nell’attesa che il sonno mi piombi in testa.

Dopo aver pubblicato questo scorcio della mia camera da letto su instagram ho ricevuto due diversi tipi di richieste:

1 – Da dove viene quel comodino?

2 – Quali sono i titoli dei libri nella foto?

Il comodino è uno dei due tronchi di pino cembro che abbiamo portato a casa dal Trentino. Vi ricordate? Ve ne ho parlato qui.

I libri invece sono quelli che vorrei leggere quest’estate. Missione imposibile, lo so… faremo il punto a settembre. Si accettano scommesse! Ve li elenco qui sotto (con tanto di link affiliati, per chi volesse fare un’opera buona).

  1. The How of Happiness: A New Approach to Getting the Life You Wantdi Sonja Lyubomirsky. Delle sue ricerche sulla felicità vi ho parlato nel mio libro “La mia mamma sta con me”.
  2. Everyday Blessings: The Inner Work of Mindful Parenting the Inner Work of Mindful Parenting
  3. Méditer pour ne plus déprimer : La pleine conscience, une méthode pour vivre mieux
    (Non esiste per il momento una traduzione italiana. La versione originale è: The Mindful Way Through Depression: Freeing Yourself from Chronic Unhappiness). No, non sono depressa, sono solo una fan di Christophe André e mi interesso ai suoi studi sulla meditazione in piena coscienza.
  4. Se niente importa. Perché mangiamo gli animali? (Segnalato da Marta, prima o poi lo leggerò…)
  5. Nel paese dei balocchi. I giocattoli come cultura. Trovato per caso su Amazon, l’ho acquistato per approfondire l’argomento che tratto nel mio prossimo libro (“Giochi con me?”, in uscita a fine agosto)
  6. Mamme illuminate (recensito qui da Michela)
  7. Che cosa volete davvero per i vostri figli? (consigliato da Paola in risposta a questomio post). Questo l’ho già letto ma lo tengo lì a portata di mano. E’ uno di quei libri pieni di spunti utili e di sottolineature, da andare a rivedere di tanto in tanto.
  8. Les langages de l’amour (I cinque linguaggi dell’amore). Se fosse per il titolo e per la grafica, non l’avrei mai acquistato. Invece me l’ha consigliato un’amica in un momento di “crisi coniugale” e l’ho trovato illuminante. Per questo lo tengo, anche lui, a portata di mano.
  9. Les langages de l’amour des enfants (I cinque linguaggi dell’amore dei bambini). Acquistato sulla fiducia dopo aver letto quello sopra. Ancora da leggere.
  10. L’Arte Del Passaparola  (regalo di mia mamma)
  11. Alla ricerca di Spinoza. Emozioni, sentimenti e cervello (Biblioteca scientifica), consigliato da una signora al tavolino di un bar, dopo un veloce scambio di idee
  12. The Luck Factor, recensito qui da Apolline (post in francese)
  13. Comment dire Non (Il no positivo). Consigliato da Gloria dopo che avevo parlato della mia incapacità a dire no. L’ho iniziato ma mi sono arenata… forse non voglio proprio dirlo, questo no?
  14. The Art of Non-Conformity: Set Your Own Rules, Live the Life You Want, and Change the World. Di Chris Guillebeau. nche di lui ho parlato nel mio libro. Un vero guru.
  15. Eduquer Sans Punir (la versione italiana, credo sia questa: Né con le buone né con le cattive. Bambini e disciplina)
  16. Parents Efficaces (Genitori efficaci). Ci credete che non l’ho ancora letto?
  17. LaMaîtrisede l’Amour (La padronanza dell’amore), dall’autore de “I quattro accordi
  18. Imparfaits, Libres et heureux (Imperfetti e felici, del sopra citato Christophe André)
  19. (Sul comodino: Le parole sono finestre (oppure muri). Introduzione alla comunicazione nonviolenta (Consigliato da Michela qualche tempo fa). Ho quasi finito di leggerlo e lo trovo un po’ “tecnico” ma molto, molto interessante.

E voi? Che cosa leggerete quest’estate?

Commenti

  1. Sara dice

    Quel comodino è la fine del mondo… poi viene dal “mio” amato Trentino dove ho passato le estati migliori della mia vita! Ma li avete trasportati in macchina? Devono essere pesantini! :)
    Buona estate!
    Sara

  2. dice

    Ciao Claudia, grazie!
    Mi piacciono questi post da cui trarre tanti suggerimenti per le letture. Alcuni dei libri da te suggeriti li conosco per averli letti, altri solo per fama, ma di altri ancora non ho mai sentito parlare. Peccato per il francese, di cui possiedo solo vaghe e nebulose reminiscenze scolastiche.
    Volevo precisare, per chi come me non ha grande dimestichezza con le lingue :-( che il bellissimo libro da te citato “Everyday Blessings: The Inner Work of Mindful Parenting the Inner Work of Mindful Parenting” di Mila e John Kabat-Zinn, è disponibile anche in italiano con il titolo di “il genitore consapevole” edizioni TEA.
    Grazie, alcuni titoli li ho già segnati per il prossimo ordine!
    Michela

  3. dice

    Anche io ho trovato molto interessante Le parole sono finestre (oppure muri), e il lato tecnico in effetti molto pronunciato è, mi è parso, utile per chiarire sfumature linguistico-affettive spesso nebulose nella quotidianità. E’ stato uno dei primi libri sull’educazione-comunicazione non violenta che ho letto, quando mi occupavo di educazione interculturale e alla pace. Se ti interessa approfondire ti consiglio anche Arte di Ascoltare e mondi possibili (Marianella Sclavi), e tutti i libri di Pat Patford. Da li sono approdata al Movimento di Cooperazione Educativa e al Teatro dell’Oppresso di Auguste Boal, su stimolo di insegnanti illuminate che ne usavano le tecniche in classe per gestire i conflitti (consiglio L’arcobaleno del desiderio e Il poliziotto e la maschera: giochi, esperienze e tecniche del teatro dell’oppresso, tutti di A. Boal in edizione La meridiana).
    Ps: ho trovato delizioso il tuo libro La mia mamma sta con me e sono in attesa del nuovo!

  4. Smile1510 dice

    Wow quanti libri! Anche per me Michela è una fonte inesauribile in fatto di libri!! Io sto finendo Se ti abbraccio non avere paura (che consiglio e che anche Michela ha recensito ma sto scrivendo dal cell e non so mettere i link) e poi vorrei leggere un bel romanzo. Non troppo impegnativo!! Ora mi annoto quelli suggeriti da te! Ah dimenticavo, la padronanza dell’amore mi è piaciuto molto molto di più dei quattro accordi. Forse perché l’ho letto per primo. Mi dirai la tua opinione! Baci

  5. simona dice

    …se vedessi il mio comodino…non tanto per il comodino, ma per tutti i libri che ci sono sopra! Merita una foto. E tengo li tutti quelli anche già letti…
    Mi piacciono questi post…perderei giornate in libreria solo che alle volte alcune cose sono un po’ nascoste o devi proprio chiedere “quel”libro. Grazie per gli spunti.
    Questa mattina ho iniziato un romanzo…la sera crollo prima di prendere in mano un libro:-(
    simona

  6. dice

    Ti avevo suggerito tempo fa’ “Donne Felici “di Gabriella Zevi quando hai finito questa bella serie di libri prova a trovare il tempo per leggerlo…..poi mi dici ;-)
    ….Ovviamente lo consiglio a tutte le donne….e’ davvero utile eper niente scontato !
    Baci grandi

  7. dice

    Lo scorcio della camera è davvero bello!
    Ho subito riconosciuto Rosenberg sul bel comodino: amo quel libro e ogni tanto lo riprendo in mano!
    Cosa leggerò?
    Sarò super impegnata tra Binotto e lavoro, e saltellerò tra un libro e l’altro. A breve ne parlerò nel mio blog.
    A presto!
    :)

    • dice

      Ho riconosciuto anche io il libro sul comodino…non l’ho ancora letto in effetti è bello denso…come inizio ho trovato utile sempre di Rosenberg “Crescere i bambini con la Comunicazione non violenta” si legge velocemente ha una cinquantina di pagine…
      Molto bello ho trovato anche “Genitori con il cuore. I bambini si comportano così come vengono trattati” del Leone Verde la stessa casa de “La mia mamma sta con me” (che fa parte della mia biblioteca, Claudia ha un titolo emozionante…ho tratto molti spunti e altri sto tentando di metterli in pratica!)
      E per il fai da te “Casa naturalmente pulita” di Karyn Siegel-Maier un libro pratico con tante ricette di prodotti naturali per la pulizia domestica.
      Ciao Francesca

  8. dice

    Dovrò proprio leggerlo “I cinque linguaggi dell’amore”! ;-)
    Al momento sono all’ultimo di Guccini “Dizionario delle cose perdute”.
    Poi ho “Mamme Cattivissime” della Badinther che ha tradotto la cugina di mio marito.
    E un’altra pila immensa da finire O_o

  9. Elena dice

    Mi ispira molto il secondo sulla lista. Con molta umiltà consiglio anch’io il libro di Jesper Juul “Il bambino competente”.
    Claudia, seguo il tuo blog ma anche tutto quello che fai e ti ammiro molto.
    Elena

  10. dice

    Ho 4 libri sul comodino:
    La mia vita di un uomo – P. Roth che sto leggendo ora e poi
    Ma tu mi vedi grassa? Diario di una donna insicura – A. Weir
    La pioggia prima che cada – J. Coe
    Amabili resti – A. Sebold

    Ma ho prenotato in biblioteca anche:
    Il marchio del diavolo – G. Cooper
    La casa sopra i portici – C. Verdone
    Sua santità – G. Nuzzi
    Non c’è dolcezza – A. Ibrahimi
    Come vedi di tutto un po’: divertente, thriller, romanzi, saggi. Mi piace tanto leggere! :)

  11. dice

    Comodino illuminante! I nostri nonni hanno preso da poco un pezzettino di bosco dietro la loro casa (fortunati sti nonni!!!) e nel sistemarlo sono rimasti alcuni tronchi. Giusto sabato quando li ho visto avevo pensato che dovevo averli per farci qualcosa… ecco una prima idea!!!
    P.S. Quanti bei libri… al momento ne avrò una trentina ancora da leggere sullo scaffale (shopping compulsivo da libro)… devo resistere non posso comprarne ancora… :)!!!

  12. dice

    Il mio proposito per il 2012 è leggere di più in generale, non solo romanzi, ma qualsiasi genere di libro e di qualsiasi argomento (che m’interessi). Ultimamente, dopo aver rifatto la tessera nella biblioteca del mio Paesello, mi lascio ispirare una volta lì, e credo che continuerò così per tutta l’estate. Tutti i consigli che ricevo invece finiscono sulla lista in attesa di tempi migliori, soprattutto se si tratta di novità (la biblioteca non è aggiornatissima), comunque l’importante è leggere qualcosa che piace, recente o meno :) Buona settimana Claudia!

  13. dice

    Che bello, design e libri nello stesso post? Solo tu puoi riuscirci! Sai, avevo anch’io il bel ceppo nella casa precedente, ma l’ho dovuto lasciare ai nuovi proprietari. Vedró di rimediare!
    Mi piace sbirciare nella tua meravigliosa casa, se vuoi dare tu un occhio alla mia (ancora lavori in corso, eh?!) proprio ieri ho scritto un post, guarda tu la coincidenza.
    Per quanta riguarda i libri sto rileggendo “La mia mamma sta con me”. Lo conosci?
    Scherzi a parte, la prima volta l’ho letto d’un fiato e mi ha colpito la passione che ci hai messo. La seconda mi sono concentrata sugli aspetti di organizzazione e la terza mi sto approfondendo le parti tecniche.
    Per aspetto a buttarmi in nuove letture, aspetto il tuo nuovo libro e mi segno i titoli che suggerisci per il futuro.
    E che l’estate fruttuosa continui.

  14. dice

    Il secondo libro è anche nella mia lista dei prossimi libri che vorrei leggere..aspetto di sapere cosa ne pensi!Un libro bellissimo sulla stessa lunghezza d’onda è “Buddhism for Mothers” di Sarah Napthali. Non so se l’hai già letto..io l’ho trovato meraviglioso!

  15. dice

    “Non c’è nessun vivo che arrivi al suo giorno senza aver avuto padri e madri a ogni angolo di strada”

    Consiglio a tutte le mamme “Accabadora” di Michela Murgia.

    Buona lettura!

  16. dice

    Ciao Claudia,
    anche io trovo delizioso questo tuo scorcio di camera, il tuo angolo dove aspettare il sonno (il mio ultimamente arriva sempre prima…).

    Anche io ho parlato delle letture programmate per l’estate e ti segnalo il link (sperando di non essere troppo invadente, nel caso scusami o cancellalo pure):
    http://towritedown.wordpress.com/2012/06/21/summer-time-part-one/

    La tua selezione mi piace molto: anche io mi ero appuntata i due libri che aveva recensito Michela, in più aggiungo volentieri i tuoi suggerimenti riguardo ai giochi (Nel paese dei balocchi. I giocattoli come cultura: a proposito, anche io aspetto con impazienza l’uscita del tuo libro!!!) e L’Arte del Passaparola che mi ha molto incuriosita.

    Recentemente un blogger mi ha consigliato la lettura di Se niente importa. Perché mangiamo gli animali?: in passato ho letto The Skinny Bitch che cita molto spesso questo testo, spero di avere modo di dedicargli la giusta attenzione.

    Grazia

  17. Tiziana dice

    Ciao Claudia, cliccando sui link dei libri mi sono accorta che qualcosa non va come dovrebbe: il link 4 rimanda al titolo del libro 5, il link del 5 a quello del 6 e il 6 a quello giusto. Non ho verificato anche gli altri, ma forse non sono corretti. Scusa la pedanteria e grazie delle letture e delle info che condividi.
    Ciao, Tiziana.

  18. mammasilvia dice

    io sul comodino ho sempre “donne che corrono con i lupi” , che tra l’altro ha appena recensito anche acasaconlamamma.
    non l’ho letto tutto, lo apro al bisogno in cerca di risposte e ispirazione, e magari leggo tutto quel capitolo.. e poi lo lascio sedimentare e rileggo per un po di giorni.
    conoscete?

  19. dice

    ciao, anche io come molte di voi ho sempre molti libri in giro per casa…
    i saggi filosofici (la mia passione, ora è il turno di Nietzche) non mancano mai
    cosi’ come le conferenze ed i testi di R.Steiner che devono essere ‘masticati’ a lungo…
    poi ci sono testi piu’ ‘tecnici’; ora sto leggendo l’ultimo di Barkley sul deficit dell’attenzione e l’iperattività
    ma la grande scoperta di quest’anno è stata la trilogia di Paulina Simons, che mi ha consigliato un’amica polacca. Una storia meravigliosa ambientata in Russia durante la seconda guerra mondiale. Io non sono amante dei romanzi, ma questa opera della Simons mi ha appassionata e coinvolta, mi ha fatto scoprire un mondo a me sconosciuto, mi ha donato davvero momenti meravigliosi, e devo dire la verità mi ha insegnato tanto.
    Lo consiglio davvero a tutte!

  20. Silvia dice

    Cara Claudia sei una vera miniera di ispirazione per i libri! Mi ricordo che una volta avevi parlato di alcuni libretti un po’ simili ai quattro accordi, libretti sul vivere bene ecc ma non riesco a trovare il post anche cliccando sul tag “libri” E’ un po’ vaga come richiesta ma mi sapresti dire i titoli (era più di un libro, e le copertine avevano diversi colori mi sembra)

  21. Francesca dice

    Per chi fosse interessato il libro ‘the mindful way through depression’ è stato tradotto in italiano con il titolo ‘Ritrovare la serenità’, Cortina editore. Lo sto leggendo ora ed è interessante.

  22. dice

    …sul mio invece ho “la ricetta del cuore in subbuglio” di un’autrice napolatena, come me! Ma anche il libro scritto da Daniela e me…ogni tanto lo devo toccare….perché non mi pare vero che sia VIVO!!…bacissimi + nice blog!!

Lascia un commento