Giochiamo allo yoga!
A quattro anni dalla prima edizione, «Giochiamo allo yoga» è nuovamente...
Mindfulness con i bambini
Qualche tempo fa vi ho parlato della mindfulness, uno stile di meditazione...

Concorso Quinny Yezz: in palio un week-end a Londra [Post Sponsorizzato]

Quinny Yezz è un passeggino leggero, maneggevole, compatto. Facilmente richiudibile, quando non serve si carica in spalla grazie all’apposito zainetto. La seduta del passeggino è realizzata in tessuto tecnico superleggero, antistrappo, antimacchia ed impermeabile. Il telaio è costruito in IXEF®, una resina plastica ad elevatissime performance di resistenza e leggerezza. Le ruote skate (con cuscinetti a sfera), gli conferiscono un’impareggiabile facilità di movimento nei percorsi cittadini.

Disponibile in sette colori differenti, Quinny Yezz è dotato di accessori optional come il parapioggia e la borsa per il trasporto.

Fino al 25 maggio potrete vincere un passeggino Quinny Yezz e un week-end a Londra. Come? Mandando un contributo (vanno bene foto o testi fino a 140 caratteri, come un tweet) sul tema “La città è il nostro parco divertimenti: cosa potrei fare se avessi un Quinny Yezz”.

Potrete pubblicare i vostri contributi sulla pagina facebook dedicata al concorso, oppure inviarli qui.

Buona fortuna e buon viaggio!

Comments

    • says

      Come ben sapete, io ho sempre promosso l’uso della fascia e del mei tai. Ma ho anche usato il passeggino. E se posso offrire ad una di voi la possibilità di averlo gratis… ne sono ben felice.

  1. says

    Claudia il link dove hai scritto qui riporta a un pagina di blogmamma ma esce questo messaggio
    404 | Page Not Found!
    Sorry, but the page you were looking for is not here.

    Comunque idea carinissima. Partecipo anche se Stefano non usa più il passeggino..ma per il futuro può servire..

  2. says

    ….pubblicità …………….. sempre meno post e sempre più promozioni… ogni tanto mi rifaccio con i vecchi post che non avevo letto… ma che peccato … finirò per non passare più di qui .. . devo ancora smettere e già mi manchi!!!!

  3. Lia says

    Che bello questo passeggino ultraleggero, mi farebbe proprio comodo dato che ad Ottobre nasce la mia terza bimba ed i precedenti passeggini sono da rottamare!!! Ah Ah Ah!!! Partecipo molto volentieri, grazie Claudia! Ciao Lia

  4. simona says

    Claudia io vorrei lasciare a casa il passeggino e “archiviarlo”, abbiamo 5 anni ormai!
    Ma nei momenti in cui Chiarina proprio non ce la fa…con una fascia legata in un modo (che devo ancora scoprire) potrei portarla?
    grazie dei tuoi consigli e suggerimenti baci
    simona

  5. federica says

    quando ho visto la pubblicità di questo passeggino su di una rivista mi sono arrabbiata moltissimo, la pubblicità mostra una mamma ovviamente in superforma che con il passeggino riesce a farte i salti mortali.
    Sappiamo già che le mamme fanno i salti mortali ma non per volare da un palazzo all’altro ma per far tornare i conti e poter essere delle donne realizzate oltre che delle mamme e mi sembra che tu ci sia riuscita.
    Credo che dovremmo boicottare queste pubblicità e pretendere dei veri aiuti e sostegni per le donne e mamme.
    Dietro la nascita dei sempre più rari mabini c’è un mercato schifoso il cui unico scopo è fare soldi e non tutelare madre e bambini e le ditte che costruiscono i passeggini sono in testa con i loro milionari kit da viaggio.

    Buon lavoro Federica

  6. says

    Chissà perché si è sempre pronti a criticare le azioni degli altri… Libertà significa fare ciò che si vuole senza ledere o limitare gli altri. Sarebbe bello se ci ispirassimo tutti a questo principio, nella libera condivisione della rete.

  7. barbara says

    abbiamo usato la fascia per il piccolo che non ne voleva sapere di passeggino e lo ha scoperto a 2 anni ora ogni tanto lo vuole, questo sarebbe fantastico

  8. says

    La mia non voleva essere una critica maligna ma solo l’espressione di un punto di vista l’ho scritta sul blog di claudia perchè l’ho sempre seguita e ammirata nell’impegno e nelle scelte, mi scuso se il tono è parso aggressivo non era mia intenzione. Credo molto nella libera circolazione delle idee e credo nel libero confronto.

    buon proseguimento a tutti

  9. Sara74 says

    Scusate perchè no la pubblicità? Ogni persona è poi libera di scegliere se cliccare e vedere oppure acquistare o meno!
    Sara

  10. Sara74 says

    Ciao,
    ritorno su questo post un po’ vecchio.
    E’ possibile sapere quali sono i vincitori? non li trovo pubblicati da nessuna parte.
    Grazie.
    Sara

Lascia un commento