Giochiamo allo yoga!
A quattro anni dalla prima edizione, «Giochiamo allo yoga» è nuovamente...
Mindfulness con i bambini
Qualche tempo fa vi ho parlato della mindfulness, uno stile di meditazione...

Lavori in Corso – Dietro le Quinte

Chi ci conosce lo sa, per un motivo misterioso e più forte di noi, ogni due anni traslochiamo. Possibilmente a centinaia di chilometri di distanza.

Ma qui stiamo così bene che di spostarci proprio non ci passa per la testa. Per domare i nostri spiriti ribelli abbiamo quindi deciso di spostare le stanze all’interno della nostra casa. E mentre scrivo mi rendo conto che il tutto avviene con un movimento circolare. E ogni stanza si sposta di una “casella”, ruotando intorno al soggiorno:

Dopo le macerie della scorsa settimana, ora siamo nella fase di ricostruzione. Ecco, ad esempio, la nostra cucina prima e durante. Per il dopo dovrete aspettare ancora un paio di settimane…

 

Claudia Porta

Blogger, autrice, insegnante di yoga, SUP yoga e meditazione. Insegno dal vivo ma anche tramite videolezioni su youtube e attraverso l'app iOS 10minyoga.

Commenti

  1. lorena dice

    Cambiamenti e movimenti circolari sono la vita e voi siete molto vitali!!
    buona giornata e buon proseguimento cara Claudia!

    Lorena

  2. dice

    i cambiamenti nutrono l’anima…..quelli circolari probabilmente funzionano anche meglio per via del tao dei movimenti cosmici e di chissà cos’altro ;-))
    Insegnare ai bambini che i cambiamenti sono fonte di gioia è preziosissimo per la vita…
    Peccato che poi si debba pulire…

  3. dice

    …Mi sento male solo a vederlo! Prima di tutto perchè questi ricordi…sono ancora vivi nella mia mente avendo terminato solo l’anno scorso…e ora mi godo il lavoro terminato….! secondo perchè avevi una cucina…DA FAVOLA!!!!!!!!!!!

  4. dice

    Siete davvero coraggiosi! La cucina era già bellissima… e io con i lavori in casa impazzisco, mi sento un po’ come un gatto a cui tolgono la casa intorno….
    Buon lavoro e buona pazienza!:)

  5. dice

    L’idea, come modo per evitare un trasloco, mi piace, ma la foto del “durante” è angosciante, mi concentrerò sul “prima” per ora!
    buon lavoro!

  6. dice

    Vivo nella casa che era di un mio trisavolo, la cui ultima ristrutturazione risaliva al 1890. Buttar giù tutta la parte interna per questioni di stabilità e di impianti non è stato facile, emotivamente.
    Ma quando si decide di fare dei cambiamenti così importanti vuol dire che è arrivato il momento.

  7. dice

    La cucina era belissima, ma probabilmente cambierete genere, o mi sbaglio?
    Comunque, un augurio di buon week end mi sembra necessario: quando si fanno lavori in casa c’è sempre in giro “il delirio”! :)

  8. dice

    Lo so, lo so… la cucina in stile provenzale è una delle cose che mi sono piaciute quando ho scelto questa casa. Però vi assicuro che con il tempo stanca. Oltretutto era abbastanza difficile da tenere pulita e poco funzionale. Quella nuova sarà bianca e semplice.

    Nel frattempo siamo a casa di un amico. E’ una seconda casa che lui affitta nei mesi estivi e che ci ha gentilmente prestato mentre facciamo i lavori. I bambini sono contenti e hanno detto che quando la nostra casa sarà pronta, vogliono tenere anche questa!

  9. dice

    Non sai come ti capisco! Noi siamo in questa casa da 8 anni e ogni anno mi viene in mente qualche piccola o grande miglioria. 3 anni fa abbiamo spostato anche noi la cucina, e così facendo abbiamo guadagnato una stanza in più. Ora progetto di dipingere la stanza dei bambini e girarla tutta, in modo che sia più funzionale. Il passaggio successivo sarà ricavare una specie di alcova + cabina armadio in camera nostra.
    Non vedo l’ora!!!!!

  10. dice

    anche noi stiamo rivoluzionando casa e tra poco faranno un bel buco nella mia cucina, già sudo adesso….ma voi come fate senza del tutto!?
    ps. che meravigliosa pianta regolare!

  11. dice

    Ma nooooooooooo che peccato per la tua bellissimissima cucina!!! Però dai ogni tanto un cambiamento… non vedo l’ora di vedere la cucina nuova!! Mi pare di aver letto che sarà bianca… il bianco è stupendo per i mobili!!!Guarda io l’ho presa 5 anni fà bianca e non stanca mai mi piace sempre :)

  12. dice

    Che tu fossi una donna dinamica lo avevo già capito: da oggi so che sei anche molto coraggiosa.
    Ma il tuo “cerchio della vita” deve essere ascoltato :-)
    Buon week end
    Grazia

  13. dice

    Mamma mia che macello……non vedo l’ora di vedere le foto a lavori completati, adoro i cambiamenti in casa……così drastici però non li ho ancora fatti! Ahahahahah. Buon lavoro!!!

  14. dice

    ti dirò che la cucina mi piaceva così…. m sicuramente la prossima sarà bellissima. NB mi sono permessa di citarti nel mio post di oggi http ://www.violacreativa.com/la-mia-craftyroom/

  15. serena dice

    la cucina però era molto bella… beh bravi cambiare fa bene allo spirito.. bisogna trovare il coraggio e riuscire a convincere il compagno e per me è un’impresa ardua… mi sa che faccio prima a cambiare il compagno che la cucina…:)

  16. dice

    Mi piace molto l’idea che la nostra casa sia viva, cambi e cresca con noi al variare delle nostre esigenze. Dunque fate benissimo a buttarvi su nuovi lavori…
    però concordo con le altre, ci vuole coraggio a smantellare quella meravigliosa cucina!

  17. Sara dice

    Però che bella la vecchia cucina!
    Una curiosità, come avete fatto a spostare la cucina in una stanza destinata alla camera? Avete le prese e gli attacchi giusti per luci, gas, acqua ecc? Farlo a casa mia sarebbe impossibile credo, o super costoso… però mi piacerebbe, ho una stanza che sarebbe una cucina perfetta!
    Comunque mi dai l’idea di avere una casa bellissima, e grandissima, che invidia! E complimenti per il coraggio, ce ne vuole quasi come per un trasloco… Buona continuazione!
    Sara

  18. Ella Mo' dice

    Eh! Vi capisco! Noi ci siamo appena passati con megatrasloco, ristrutturazione completa in 1 mese e mezzo e il tutto con due bambine, un lavoro a tempo pieno e il maritino all’estero. Se ce l’ho fatta io. Sono curiosissima di vedere i risultati e sapere la reazione dei bimbi. Buon lavoro, la fatica varrà sicuramente il risultato.

  19. dice

    Sono proprio curiosa di vedere la cucina finita. Se non era adatta alle vostre esigenze hai fatto bene a cambiare. Anche perchè in genere in cucina si trascorre gran parte della vita familiare.
    Buon lavoro

  20. barbara.fontana dice

    Il paragone stanze-caselle mi ha fatto molto ridere! Sembra un gioco da tavolo! Bravi coraggiosi e avventurosi! Mi incuriosisce molto il …DOPO!

    Buona continuazione!

    Barbara F.

  21. Francesca dice

    … E dire che noi lo scorso anno ci eravamo scoraggiati solo per un bagno da rifare!!! Bravi! Questi cambiamenti fanno benissimo! Ehi, se ti serve un architetto mi rendo disponibile, gratuitamente chiaramente! Buon lavoro e buon nuovo inizio!

  22. dice

    Va bene che, quando hai pubblicato il primo buco nel muro, avevo detto che a volte è meglio buttar giù i muri, piuttosto che metterci una pezza… Però, davvero, mi sa che stavolta ci hai proprio preso gusto!
    E io che pensavo di aver rivoluzionato casa spostando un paio di mobili….

  23. Valeria dice

    Io non so dove tu possa trovare così tanta energia con tutte le cose hai dai da fare…..
    io la mia cucina in muratura la adoro,non la cambierei mai ma ti confesso altre cose piacerebbe anche a me migliorarle..chissà mai un domani…
    io a differenza tua sono una tradizionalista..affezionata alle stanze in cui i miei figli hanno fatto i primi progressi..sono piene di ricordi..
    mi manca( in senso umoristico) persino il tuo orticello della casa in Francia,dove Chiara la avvolgevi in quella copertina di lana viola ricordi?
    Bo..forse sono da psicologo!!

    Brava comunque…..buon lavoro!

    Valeria

  24. Valeria dice

    p.s. anch’io in cucina ho uno di quei barattoli a pois……tu per caso hai anche le forchette colorate della SABRE???

  25. dice

    Ti capisco; sono cresciuta cambiando casa e città ogni 5-6 anni e se è vero che dalle elementari in poi ci stavo male a lasciare i miei amici, oggi come oggi so di avere imparato tanto e infatti dopo 7 anni mio marito ed io ci siamo trasferiti in campagna e il primo giorno che ci siamo andati ad abitare ci siamo detti che quando i bimbi andranno alle superiori….ricambiamo!

    Chissà! Per noi è un modo per cercare la casa ideale, per recuperare spazio e anche per dare ai bambini un po’ di spirito di adattamento insieme alla voglia di scoprire!

    Ma so che poi dentro appena scelta una cucina, la cambierei con l’ennesima idea trovata in giro!

    E poi come diceva mio padre: quando non sai cosa fare di una bottiglia, rompila e con i cocci costruiscici qualcosa di nuovo!

    in bocca al lupo!

  26. Tania dice

    Che coraggio!!! Trovo che sia molto impegnativo questo cambiamento, speriamo che tutto ciò valga la pena e la fatica.Richiedete molte energie a voi stessi!

    Complimenti Tania

  27. Silvia dice

    Ciao Claudia, questo post mi era sfuggito….come vi capisco. Il periodo massimo di vita e permanenza in una città e in una casa per me è stato 5 anni, ora sono 4 anni che siamo qui e mi sento già soffocare…nonostante cambi disposizione all’interno di molte stanze più volte l’anno. Non possiamo fare grandi lavori di muratura e spostamenti perchè siamo in un condominio, e oltretutto ci sono anche ragioni economiche.
    Anche io ho ammirato la tua ex cucina provenzale, era bellissima! Però, essendo io un tipo MOLTO pragmatico, ho anche pensato, credo indovinando dato il tuo commento poi: che noia tenere pulite tutte quelle fughe!!!! quindi hai tutta la mia comprensione…comprensione di chi ha un piano di lavoro in laminato resistentissimo, sportelli lucidi che è vero, mostrano le ditate, ma si puliscono in un amen e pareti coperte da sottili lastre di laminato…nemmeno piastrelle normali 😀
    Bon courage! e a presto con i lavori terminati!

  28. dice

    Ammiro il vostro coraggio…anche a me piacerebbe cambiare qualcosa ma il caos del durante mi preoccupa troppo…non vedo l’ora di vedere il risultato finale 😉

Lascia un commento