Niente più Scuse: Minimalismo per Genitori
Molti di noi pensano che il minimalismo sia impossibile in una casa in...
Montessori - Il Decalogo dell'Educatore
Nei giorni scorsi, sfogliando gli appunti presi durante la mia formazione...

Un solo, minuscolo dettaglio

di Chiara Iacomuzio

-

Da qualche giorno qui da noi è ormai inverno. Nella nostra zona gli inverni sono freddi, grigi, densi di nebbia. E lunghi, moooolto lunghi…

A volte, però, per illuminare una giornata grigia e fredda può bastare un dettaglio.

La scorsa settimana abbiamo comprato una casetta per uccellini e una piccola mangiatoia, e ieri le abbiamo messe in giardino, avendo cura di collocare entrambe fuori dalla portata del nostro gatto Biscotto. Proprio come spiegava Claudia in questo suo vecchio post.

Vedere la casetta appesa in giardino, e sapere di poter aiutare qualche uccellino a sfamarsi e a superare i rigori dell’inverno, ha illuminato la nostra giornata. E gli occhi della mia Tatù.

La sera, al caldo davanti al camino acceso, abbiamo sfogliato insieme Gli uccelli, di Germano Zullo e Albertine, Topipittori. 

Gli uccelli è un libro delicato e pieno di poesia, fatto di splendide immagini e poche, essenziali parole. Un libro sulle cose che iniziano nel momento in cui le si vede. Nel momento in cui si presta loro attenzione.

Un libro sull’importanza dei dettagli.

Ci avete mai pensato? «Un dettaglio è un tesoro. Un vero tesoro. Non c’è tesoro più grande di un piccolo dettaglio. Un solo, minuscolo dettaglio può illuminare una giornata. Un solo, minuscolo dettaglio può cambiare il mondo».

Commenti

  1. dice

    Che bello Chiara.
    Le tue parole sul dettaglio, mi fanno tornare in mente il piccolo principe di Saint-Exupéry, non è forse tutta la sua delicatissima storia incentrata intorno al dettaglio? A quel piccolo e per molti “effimero” fragile fiorellino che per il piccolo principe diviene l’unico al mondo?
    Infondo “…non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi.”
    Grazie per lo spunto di riflessione.
    Buona giornata,
    Michela

      • dice

        Cara Chiara, l’ho citata perchè è anche una delle mie preferite.
        Così come il libro, che di tanto in tanto mi ritrovo a leggere anche in solitudine quando ho bisogno di meditare.
        Un caro saluto.
        Michela

  2. dice

    Adoro i dettagli…………fose prchè ne sono lontana con il mio pasticcioso pressappochismo, ammiro sinceramente le persone che si impegnano con minuzia in un semplice dettaglio. Da poco ho imparato ad apprezzarli, ad esempio ammiro chi si dedica con amore e costanza all’orto o a qualsiasi altra piccola forma di cura di un particolare che diventa un tesoro. Buona giornata!

  3. dice

    Ci sono post che salvo e tengo da parte per rileggerli nei momenti bui. Questo è un post di quelli che andranno ad arricchire la mia collezione :)
    io vivo di dettagli, di piccoli progressi e i miei momenti bui sono quando, in certe giornate, mi sembra di essere costretta a questo. Le mie giornate belle invece sono quando sento che è una scelta il prestare attenzione a quelle “cose che iniziano nel momento in cui le si vede”.
    Per cui ti ringrazio, Chiara, e quel libro vediamo se S. Lucia ha voglia di portarmelo :)

    • chiara iacomuzio dice

      Barbara cara, anche uno dei tuoi post (e tu sai quale) è tra quelli che ho tenuto da parte, per rileggermelo in certi momenti. Anzi, sai che faccio? Lo segnalo qui: mammafattacosi.blogspot.com/2011/11/il-post-con-la-foto-in-fondo.html Così, chi, passando di qui, avrà il tempo di andare a leggerselo, capirà quel che intendo.

  4. dice

    Che bello… anche io amo perdermi nei dettagli… rivelano tante piccole attenzioni.
    I libri che scegli sono sempre molto belli… grazie per averli condivisi con noi.

  5. ale dice

    cara chiara,
    ti volevo prima di tutto ringraziare per avermi fatto scoprire l’ onda di suzy lee. non solo è diventato il libro preferito della mia piccola Zoe (che ha 2 anni), ma anche di tutti i suoi amici. E ora anche dei miei amici.
    Così quest´anno per natale ne ho ordinate 10 copie. Il tema non è proprio natalizio ma non fa niente.
    Ho comprato anche Ombra e Mirror (anche se non li ho ancora proposti a Zoe) e mi fanno impazzire.
    è da molto che volevo ringraziarti e aspettavo proprio con impazienza di poter leggere un altro tuo post.

    Io da parte mia consiglio alla tua piccola Tatù i libri senza parole di ROTRAUT SUSANNE BERNER. Tutte le sere Zoe mi chiede di ´leggerle´ uno di questi libri giganti (Wimmelbuch). Ce n´è uno per ogni stagione.
    E quando lei finisce per addormentarsi, io rimango al suo fianco e mi ritrovo a leggerlo a me…
    qui alcune informazioni in più. http://www.goethe.de/ins/it/lp/prj/lit/nbk/it4812501.htm

    grazie ancora.

  6. simona dice

    Agli uccelli ci pensavo proprio ieri, quando i nostri nuovi vicini di casa hanno fatto abbattere un ALTISSIMO pino….mi sono chiesta “dove andranno a stare adesso i suoi abitanti?”

  7. Nicoletta S dice

    quando leggo i post di claudia, quando leggo i commenti di tutte voi, ho la certezza che fuori da qui, lontano da qui il mondo riesce a guardare alle cose con i miei stessi occhi!
    evviva la rete!

Lascia un commento