Montessori: il Grande Equivoco
Nel corso di questi anni vi ho parlato molte volte della mia passione per...
Niente più Scuse: Minimalismo per Genitori
Molti di noi pensano che il minimalismo sia impossibile in una casa in...

Il massaggio del neonato

Massaggio neonato

Il massaggio del neonato può essere praticato fin dai primi giorni per aiutare il bambino a rilassarsi e per rinforzare il legame con i genitori.

Esistono diverse tecniche e scuole di pensiero. Tutte però mirano al benessere del bambino e allo scambio con la mamma o il papà.

Qui vi illustro il metodo che abbiamo utilizzato con Chiara fin dalla nascita, grazie ai preziosi insegnamenti di Isabelle, un’ostetrica davvero meravigliosa.

Procuratevi un olio specifico per il massaggio del neonato, oppure dell’olio di mandorle dolci al quale potrete aggiungere qualche goccia di olio essenziale di lavanda. Scaldate l’olio nelle vostre mani prima di iniziare il massaggio.

A pancia in giù, iniziare accarezzando la schiena con il

palmo della mano, dall’alto verso il basso.

 

Massaggio neonato 1

Poi, sempre dall’alto verso il basso, massaggiare con due
dita ai lati della colonna vertebrale. Ripetere per tre volte.

Massaggio neonato 2

Dall’alto
verso il basso, massaggiare con il pollice lungo la scapola sinistra (3 volte).

Massaggio neonato 3

Con il palmo della mano, partire dalla spalla sinistra e
scendere verso l’anca destra, e viceversa. Ripetere tre volte per parte (spalla
destra-anca sinistra, spalla sinistra-anca destra e così via, tracciando una X).

Massaggio neonato 4

 

Porre entrambe le mani alla base del collo e massaggiare
spingendole contemporaneamente verso l’esterno, poi verso l’interno. Continuare
il movimento scendendo lungo la colonna vertebrale fino alle anche, per poi
risalire e scendere nuovamente.

Massaggio neonato 5

Massaggio neonato 6

Girare il bambino a pancia in su, e iniziare con il piede
sinistro (alla vostra destra). Tracciare un cerchio sul tallone, in senso
orario. Ripetere per tre volte, poi una volta in senso antiorario. Per il piede
destro, tre volte in senso antiorario, poi una in senso orario.

Secondo l’ostetrica che mi ha insegnato questa tecnica, i
movimenti circolari rivolti verso l’esterno aiutano il bambino ad aprirsi al
mondo. L’ultimo, rivolto verso l’esterno, è come uno sguardo rassicurante verso
la sua vita intrauterina.

Massaggio neonato 7

Strizzare delicatamente le dita del piede una ad una, dall’interno verso l’esterno.

Massaggio neonato 8

Massaggio neonato 9

Con il pollice e l’indice, tracciare dei cerchi intorno alle caviglie. Ripetere tre volte.

Massaggio neonato 10

Allo stesso modo, tracciare (sempre tre volte) con il pollice dei cerchi intorno al ginocchio.

Massaggio neonato 11

Accarezzare la gamba, una mano dopo l’altra, con movimenti che vanno dall’inguine verso il piede. Dopo aver ripetuto tre volte, “strizzare” per tre volte la gamba, ruotando le mani mentre risalite verso il piede.

Ripetere tutto il procedimento dalla parte opposta.

Massaggio neonato 12

Passate ora alla mano sinistra. Con il pollice, massaggiare il palmo della mano con movimenti circolari (in senso orario a sinistra, orario a destra).

Massaggio neonato 13

Accarezzare le dita una ad una, partendo dal pollice per arrivare fino al mignolo.

Massaggio neonato 14

Massaggio neonato 15

Tracciare con il pollice i soliti “cerchi” intorno al gomito.

Massaggio neonato 16

… e intorno alla spalla.

Massaggio neonato 17

Con entrambe le mani accarezzare il braccio, dalla spalla fino alla mano. Ripetere tre volte, poi “strizzare” tre volte, come per le gambe.

Massaggio neonato 18

Massaggiare delicatamente la pancia con movimenti circolari. Ripetere cinque-sei volte, anche di più se il bambino sembra gradire.

Massaggio neonato 19

Partendo dalle orecchie, accarezzare i lati del collo fino ad arrivare alle spalle. Ripetere tre volte.

Massaggio neonato 20

Massaggiare per tre volte la fronte, dalla base del naso verso la fontanella.

Massaggio neonato 21

Con entrambe le mani, sempre partendo dal naso, tracciare dei “raggi” prima diretti verso l’alto, poi sempre più verso l’esterno, fino a passare lungo le sopracciglia.

Massaggio neonato 22

Accarezzare delicatamente le palpebre, dall’alto verso il basso.

Massaggio neonato 23

Massaggiare le tempie, tracciando dei piccoli “8″.

Massaggio neonato 24

Partendo dalla base del naso, passare con entrambi i pollici sotto l’occhio, fino ad arrivare alle tempie.

Massaggio neonato 25

Da sinistra verso destra, picchiettare delicatamente la zona tra il naso ed il labbro superiore, come per disegnare dei “baffetti”.

Massaggio neonato 26

Partendo dal mento, massaggiare con entrambe le mani in direzione delle orecchie.

Massaggio neonato 28

Massaggiare i lobi delle orecchie…

Massaggio neonato 29

Il massaggio è terminato. Ora è il momento delle coccole.

Soprattutto se è molto piccolo, è molto probabile che il bambino a questo punto sia affamato. Niente di meglio di una bella poppata o un biberon caldo.

 



 

 

Commenti

  1. dice

    che meraviglia, mi ricorda il massaggio che facevo ai miei figli, per me la fonte era un libriccino in bianco e nero, piccolino,di Leboyer Frédérick. Un momento di grande amore con i miei bambini, l’olio di mandorle, gli occhi negli occhi. Consiglio veramente a tutte le mamme di mantenere questa abitudine è uno splendido modo per rilassarsi, sia per il bambino ma anche per noi.

  2. dice

    MERAVIGLIOSO!!!
    …non vedo l’ora di avere il mio cucciolo tra le braccia per provare questo fantastico momento di coccole!
    GRAZIE!!!! :-*

  3. mammafrau dice

    eccolo, è proprio il massaggio shantala, molto apprezzato anche qui..Bellissima Chiara in Eco-pannolino!! e bello anche il watermark, in barba ai ladri di foto ;-)

  4. dice

    Che meraviglia Claudia.. la piccola Chiara sembra estasiata..
    Grazie per aver condiviso anche questo con noi..
    Le spiegazioni chiare, le foto spettacolari..
    Grazie e buon inizio settimana!

  5. Tania dice

    anch’io la penso come aspirantemamma e aggiungo non è che vanno bene anche per adesso dopo una giornata sulla neve o via dicendo…ciao

  6. Elena dice

    innanzi tutto complimenti…hai dei bimbi bellissimi, una creatività invidiabile e fai delle foto meravigliose!…da quando ho scoperto il tuo blog non faccio altro che prendere spunti per la mia piccola Emma…..con i massaggi siamo già specializzate..anche noi abbiamo fatto un corso con l’ostetrica e quasi tutti i giorni Emma si fa massaggiare e le piace un sacco!…è molto rilassante sia per lei che per me..è un momento di intimità molto bello.complimenti ancora.

  7. dice

    Anche noi abbiamo iniziato un corso di massaggio infantile..Tommy si rilassa molto anche se dopo un po’ gli viene fame e reclama subito una poppata!!che buffo…complimenti per le foto!
    un abbraccio!

  8. dice

    meravigliose le foto che tuo marito ha fatto…per esperienza so delle sensazioni di cui parli e degli effetti benefici che ne derivano… sarebbe meraviglioso se a tutti i bambini potesse essere riservato un trattamento del genere appena arrivati all’ interno di un nucleo familiare…

  9. Valentina dice

    bello bello! Ho conosciuto il massaggio infantile curiosando in libreria per cercare qualche spunto quando la mia bimba appena nata non smetteva mai di piangere per via delle coliche.
    Ho trovato questo bel libro di Vimala McClure “Massaggio al bambino Messaggio d’amore” Bonomi Editore. Molto ben fatto, pieno di foto che spiegano passo passo i vari momenti del massaggio e alcuni massaggi specifici per vari problemi tra cui le colichette!
    E’ stato il mio migliore amico per i primi tre mesi di vita di Elisa e mi ha permesso di rilassare la mia cucciola e rilassare me stessa in un momento molto difficile in cui si dormiva davvero poco
    Grazie per il post davvero interessante

  10. v@lentin@ dice

    ….ho massaggiato i miei due primi bimbi ma devo ammettere che purtroppo con Gregorio, il terzo, ero cosi presa da tutto… che il tempo non sono riuscita a trovarlo sig!!! Nel frattempo è nata Carolina, il tempo non si è moltiplicato..ma mi devo imporre di recuperare questo momento prezioso che gli altri due hanno sempre gradito….grazie
    Tra l’altro…a proposito di tempo non mi sono dimenticata di mandarti una foto col mio nuovo bellissimo mei-tai….ma prima o poi ce la faro’!

  11. dice

    mi sarebbe piaciuto molto provarlo con entrambe le bambine ma non ho mai trovato qualcuno che mi insegnasse. Domani sera proviamo con Irene.

  12. EleVi dice

    Grazie per questo meraviglioso post,le foto sono stupende e la tua bimba è la personificazione della gioia!!

  13. ritadd dice

    Anche le mie figlie hanno apprezzato i momenti in cui le facevo i massaggi.
    E’ sicuramente un momento dove entrambi possiamo allontanarci dal resto del mondo e lasciarsi andare.
    Le mie figlie me lo chiedono per farsi coccolare, e sono momenti che i ns. figli non dimenticano, mia figlia che ne ha 7 ancora se lo ricorda.

  14. Giovanna dice

    Bene bene -appunta tutto-
    Grazie delle spiegazioni! Ma come ci si regola con la forza da applicare? Sono tipo delle carezze o bisogna applicare una minima pressione (per esempio come quando si preme un dito sulla pelle e rilasciandolo si vede cambiare il colore)? Grazie e scusami per l’ingenuità, non essendo ancora mamma (ed essendo un po’ irruente), vedo i piccolini come se fossero di cristallo…

  15. Claudia dice

    E soggettivo. Lo devi decidere tu insieme al tuo bambino. Io sono molto delicata e quando ho portato mio marito al corso con Chiara lo sgridavo perché era troppo energico. Lostetrica invece ha sgridato me dicendomi di lasciarlo fare, che ognuno ha il suo modo di massaggiare e i bambini apprezzano sia il massaggio delicato che quello più energico. Se non dovesse gradire te lo farà capire, e potrai regolarti di conseguenza.

  16. flavia dice

    bellissimo blog, bellissime foto, bellissimo massaggio e stupenda bambina :D

    cercavo di ripetere mentalmente i passaggi,
    qui mi sa che dovevi scrivere “interno”
    o ho capito male?

    “L’ultimo, rivolto verso l’esterno, è come uno sguardo rassicurante verso
    la sua vita intrauterina.”

  17. Laura dice

    Cara Claudia, ti leggo da un po’ e ormai il tuo blog e il tuo modo di scrivere è una droga per me!
    L’espressione di chiara in queste foto è estatica! Io massaggio la mia bimba ormai di 10 mesi, Matilde, da quando ne aveva tre… in modo molto istintivo, nel senso che non ho mai visto qualcuno farlo e sono andata un po’ a naso… ma non sono andata molto lontana dalla tecnica da te illustrata. Diciamo che Matilde ha sempre mostrato piacere ma non si è mai abbandonata e rilassata totalmente, però il massaggio è comunque un bel momento fra me e lei. Negli ultimi tempi però è irrequieta si muove continuamente e si vuole alzare (in realtà lo fa anche quando le cambio il pannolino)… quindi quando non la vedo rilassata sto evitando… secondo te può essere che non gradisce più? dovrei smettere?

    • Claudia dice

      Più che smettere prova a sospendere e a riproporglielo in un altro momento… oppure cambiare tipo di massaggio … mi stanno venendo delle idee, magari prossimamente ci faccio un bel post ;-)

Lascia un commento